A distanza di qualche mese dal suo passaggio in nerazzurro, Borja Valero ha voluto far chiarezza rilasciando una lunga intervista al Corriere dello Sport. Ecco il pensiero del madrileño ex Fiorentina a proposito del suo controverso addio: “Era l’unica soluzione possibile perché erano state create le condizioni perché io me ne andassi. Mi hanno messo le spalle al muro, tra l’incudine e il martello. O me ne andavo… o me ne andavo. Il mio legame con la città però resterà per sempre e quando posso torno per salutare i tanti amici di Firenze”.

Comments

comments