Stamattina ci siamo svegliati con questa notizia di mercato lanciata dalla Nazione. Una notizia che riguarda Lucas Biglia e Milan Badelj, secondo La Nazione infatti, sarebbe possibile uno scambio a gennaio tra Milan e Fiorentina che vedrebbe il centrocampista croato in rossonero e il regista argentino in maglia viola.

Partiamo da un presupposto, sarebbe un’operazione geniale e clamorosamente positiva. Biglia è un regista di fama mondiale, ambito e cercato dai più grandi club in Europa e titolare dell’Argentina vice campione del mondo e in Sudamerica. Tra l’altro l’argentino sarebbe perfetto per il 4-3-3 di Pioli che ha bisogno proprio di un regista dato che Badelj, che attualmente gioca in quella posizione, ha altre caratteristiche.

Però i sogni si scontrano con la realtà e questa notizia prende così i contorni di una fantasia di mercato.

1) Biglia al Milan guadagna 3,5 milioni di euro. Un ingaggio nettamente sopra i parametri viola, basti pensare che Chiesa, il più pagato di casa Fiorentina, ne guadagna 2. E poi, aspetto di non poco valore, Biglia ha 31 anni.

2) L’ultimo aspetto evidenziato è proprio l’età. Corvino ha messo alla porta uno come Borja Valero, che ha solo un anno in più rispetto a Biglia, difficile pensare che possa andare a fare un investimento per un calciatore che ha quasi la stessa età dello spagnolo.

3) Come potrebbe il Milan vendere già a gennaio un giocatore che ha pagato 20 milioni e scambiarlo con Badelj che fra qualche mese si libererà a parametro zero. Sarebbero dei folli in casa rossonera.

Flavio Ognissanti

 

Comments

comments