21 Febbraio 2024 · Ultimo aggiornamento: 09:36

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
Barzagli risponde alle malelingue: “Non si può pensare male sulla prestazione della Juventus a Firenze”
News

Barzagli risponde alle malelingue: “Non si può pensare male sulla prestazione della Juventus a Firenze”

Redazione

24 Maggio · 20:49

Aggiornamento: 24 Maggio 2022 · 20:49

Condividi:

Anche lui presente quest’oggi ad un evento all’Università degli studi di Firenze, l’ex difensore della Juventus Andrea Barzagli ha parlato della Fiorentina di Vincenzo Italiano, a soli 3 giorni dall’importante vittoria di sabato contro i bianconeri. Queste le sue parole:

“Juve col freno a mano tirato con la Fiorentina? Non si può pensare male; è stata partita vera, quando arrivi all’ultima giornata le ambizioni e le motivazioni contano moltissimo e la Fiorentina è andata meritatamente in Conference League. Hanno fatto entrambi molto bene, anche con il cambio di atteggiamento difensivo della Fiorentina, che quest’anno è stata molto aggressiva. La coppia Igor-Milenkovic ha cambiato il modo di giocare della squadra, adesso i viola giocano 1 contro 1 a tutto campo. Non lo so se Milenkovic andrà alla Juventus, non conosco queste cose. Sul ritorno di Biraghi in Nazionale dico che è una convocazione meritata, ha fatto un’ultima annata sopra ogni aspettativa. La fase difensiva di Italiano? Normale che gli allenatori moderni giochino in questo modo, si cerca di attaccare e pressare per difendere. Non serve trovare difetti nella Fiorentina, hanno fatto un’annata straordinaria.

L’ex bianconero ha parlato anche delle differenze tra Allegri ed Italiano e del passaggio di Vlahovic a Torino: “Allegri lo conosco molto bene ma non sono mai stato allenato dal primo, sono dell’idea che Italiano stia facendo il suo percorso di crescita. Poi è tutta una questione di esperienza, ma mi sembra che stia facendo molto bene. L’impatto di Vlahovic alla Juve? Ha fatto vedere di essere un grande bomber, ha fatto un girone d’andata importante e ha fatto bene anche nella Juventus, però ci sono comunque differenze tra le due realtà e si è dovuto adattare. Certo, per la Fiorentina è stata una perdita ma ha chiuso molto bene”. Lo riporta Calciomercato.com

IL RACCONTO DI PRANDELLI

Prandelli racconta la sua Fiorentina: “Corvino mi disse che stava per prendere Higuain, ero estasiato”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio