22 Gennaio 2022 · 00:59
3.9 C
Firenze

Zeman e il sospetto: “Strano che l’Atalanta corra già cosi tanto”. E spunta una coincidenza

Zeman si fa più di una domanda, e spunta una strana coincidenza con la Juventus di Moggi che ebbe gli stessi "problemi"

Sempre lui, ancora lui. Ricordate quando Zeman lanciò per primo le accuse sul doping e l’abuso di farmaci della Juventus, poi effettivamente processata? Stavolta il boemo, ex allenatore di Roma e Lazio, punta il dito sull’Atalanta di Gasperini. Nessuna accusa specifica, ma parole che fanno capire chiaramente il sospetto di Zeman: «Per ora sta correndo ancora l’Atalanta, stranamente – dice il tecnico – visto che viene da Bergamo dove ci sono stati più problemi che altrove».

Perché dice che “stranamente” la squadra di Gasparini corre molto? «Perchè – risponde l’allenatore durante la trasmissione Un Giorno da Pecora su Radio Rai 1 – coi problemi che c’erano a Bergamo pensavo che non avessero molto tempo per prepararsi e lavorare».

L’Atalanta ha ricominciato il campionato come lo aveva finito: da squadra schiacciasassi. Nel giro di quattro giorni ha liquidato il Sassuolo 4-1 e ha rimontato due gol alla Lazio battendola 3-2. «Se l’Atalanta mi ha stupito? Si – prosegue il boemo – certo che se poi Malinovskiy indovina quei gol…».

Aspettando eventuali repliche di Gasperini, che di solito non le manda a dire a nessuno, Zeman parla anche della lotta scudetto, a suo dire ancora apertissima: «Il campionato è da giocare, perchè anche la Juve non sta tanto bene».

Il tecnico boemo non è il primo a lanciare sospetti sull’Atalanta. Particolare interesse suscita la figura di Jens Bangsbo, preparatore atletico e professore di Nutrizionismo, che Moggi volle con sé alla Juventus. Ora è lui a curare alimentazione e muscoli della squadra di Gasperini, che spesso corre il doppio di qualsiasi avversario, anche in Champions League. Lo stesso Cristiano Ronaldo si è rivolto a lui per migliorare la forma, ma quale sia il segreto di Bangsbo è tutto da scoprire. Lo riporta il quotidiano Io Tempo nella sua versione online.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO