28 Febbraio 2024 · Ultimo aggiornamento: 00:06

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
Un’altra bella notizia arriva da Reggio Emilia, Traorè fa piangere Gasperini. Fiorentina supera l’Atalanta
News

Un’altra bella notizia arriva da Reggio Emilia, Traorè fa piangere Gasperini. Fiorentina supera l’Atalanta

Redazione

10 Aprile · 19:25

Aggiornamento: 10 Aprile 2022 · 19:25

Condividi:

Firenze, stadio A.Franchi, 20.02.2021, Fiorentina-Atalanta, foto Lisa Guglielmi. Copyright Labaroviola.com

Una squadra completamente differente rispetto a quella ammirata a Lipsia. Come dottor Jekyll e mister Hyde. Una compagine scarica, che ha lasciato subito campo ai padroni di casa. Il risultato, dunque, non poteva essere differente: l’Atalanta perde 2-1 al Mapei Stadium contro il Sassuolo, decisiva la doppietta di Traorè, inutile invece il gol di Muriel a tempo ormai scaduto. Ennesima prova di spessore dei neroverdi, altra caduta per i nerazzurri, ormai con la testa alla sfida di ritorno col Lipsia.

Sassuolo propositivo, Traorè affonda e strapazza la Dea

Il turnover forse aveva già spifferato l’andamento del match. La testa dei nerazzurri, con una formazione simile, era già proiettata al ritorno di Europa League in programma giovedì: un’indicazione rilevante, al contrario di un Sassuolo arrembante sin dalle prime battute e come al solito propositivo in ogni momento della sfida. Il tridente Berardi-Raspadori-Traorè alle spalle di Scamacca ha infine confermato le intenzioni della squadra di Dionisi: manca poco al termine della stagione, ma la squadra emiliana vuole assolutamente ottenere il massimo.

E il primo affondo fa capire a tutti quale sarà il copione della gara, coi padroni di casa aggressivi su ogni pallone. Non sono mancate le occasioni nemmeno per gli uomini di Gasperini, a latitare però è stata la finalizzazione sulle conclusioni di Pasalic prima e Miranchuk poi. Due tiri che hanno praticamente scatenato Traorè, devastante sulla corsia mancina e cinico nelle ripartenze fulminee, come in occasione della rete siglata al 24’: niente da fare per uno Sportiello in ottima forma, ma poco supportato dalla linea difensiva.

Traorè chiude il match, inutile il gol di Muriel

Il copione nella ripresa non è cambiato per niente, anzi. Gli spazi aumentati hanno dato una mano alla squadra di casa, le fatiche di coppa dei nerazzurri hanno imballato ancor di più il gioco del Gasp, totalmente differente da quanto visto nel match della RedBull Arena. Gli ingressi nella ripresa di Muriel e Koopmeiners non hanno cambiato il ritmo e la pericolosità offensiva dei bergamaschi, i secondi 45’ hanno però evidenziato una fragilità difensiva già mostrata in questa stagione. Con simili presupposti è stato semplicissimo per Traorè trovare la seconda rete: un tiro imprendibile sul primo palo grazie anche all’ausilio di Demiral.

La timida reazione è arrivata soltanto nei minuti finali, ma le conclusioni – soltanto quattro nello specchio della porta – non hanno di certo impensierito Consigli. Il gol nel finale di Muriel ha reso tutto più amaro: ora la classifica pesa parecchio, l’Europa League resta l’unico scoglio a cui appigliarsi. Lo riporta TMW

LE PAGELLE DEI GIOCATORI DELLA FIORENTINA CONTRO IL NAPOLI

PAGELLE VIOLA: NICO GONZALEZ MERAVIGLIOSO, IKONE’ PRECISO, CABRAL DEVASTANTE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio