25 Gennaio 2022 · 11:44
6.1 C
Firenze

Turchi: “Gattuso ha carattere da vendere. Sono contento del suo arrivo, è un vincente”

Le parole di Fabio Turchi ai microfoni di Radio Bruno sui temi caldi in casa Fiorentina

 

Fabio Turchi, pugile italiano e grande tifoso della Fiorentina, è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno per parlare dei temi caldi in casa Viola, soffermandosi in particolare modo sul nuovo tecnico Gennaro Gattuso. Ecco le sue parole:

VALUTAZIONE STAGIONE “Anche quest’anno una stagione abbastanza deludente, c’erano presupposti migliori all’inizio, ma purtroppo i fatti parlano chiaro. Speriamo di voltare pagina in positivo già dalla prossima stagione”.

SORPRESA “Sicuramente, al di là che poi si è affermato a fine stagione, la sorpresa è stata Vlahovic perché, nonostante abbia un’età così giovane, ha segnato tante reti e si è preso sulle spalle la squadra. Una grandissima rivelazione”.

DELUSIONE “Come delusioni mi aspettavo qualcosa in più da Ribery che ha alternato prestazioni positive ad altre negative, ma in generale direi un po’ tutta la squadra”.

GATTUSO “La mia preferenza assoluta sarebbe stata l’arrivo di Sarri, ma comunque come seconda scelta Gattuso mi rende veramente contento perché sta dimostrando di essere un grande allenatore con la mentalità vincente e non a caso è un campione del Mondo. Sono sicuro che saprà dare una scossa alla squadra, ma anche, con richieste importanti, alla società. Come lo vedrebbe sul ring? Avrebbe sicuramente carattere da vendere. Uno dei giorni che è a Firenze magari lo invitiamo in palestra e vediamo come si allena”.

GESTIONE COMMISSO “Mi ha riportato un po’ il sorriso la scelta di Gattuso. Ha speso tanti soldi, ne ha messi a disposizione tanti, ma sono stati spesi male e mi aspettavo un po’ una rivoluzione societaria all’interno. L’arrivo di Gattuso ha però reso un po’ il sorriso a tutti. A Firenze basta poco per farci contenti. Fino ad oggi mi riservo dei punti interrogativi su Commisso perché ha fatto delle scelte molto discutibili“.

RINNOVO RIBERYLo terrei però bisognerebbe un po’ rivedere il contratto, rivedere l’ingaggio. È un uomo di esperienza e sicuramente all’interno di un gruppo, se messo nelle condizioni giuste, non può fare altro che bene anche per far crescere i giovani”.

LEGGI ANCHE:

KOKORIN E IL RICOVERO IN OSPEDALE. MA NON C’ENTRA LA FIORENTINA, PROBLEMA AL SETTO NASALE

Kokorin e il ricovero in ospedale. Ma non c’entra la Fiorentina, problema al setto nasale

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO