Sousa: “Arrivare primi ci permette di avere un percorso più semplice. Ho scelto il rombo a centrocampo perché…”

"Babacar uscito per i crampi, oggi siamo stati più veloci. Bernardeschi.."

Dopo la vittoria per 3 a 1 sullo Slovan Liberec ha parlato il tecnico della Fiorentina Paulo Sousa, queste le sue parole a Sky:

“I gol mancano sempre per vincere ed oggi li abbiamo fatti a sufficenza. Guarita? Cammino molto lungo ma saper soffrire è un buon punto del cammino. E’ una questione di intensità e quando è bassa permetti al tuo avversario di creare ma siamo riusciti a conquistare i tre punti e siamo primi del girone.

Bernardeschi centravanti alla fine? Lui ha iniziato come esterno perché loro portavano molte persone lì e quando Babacar ha accusato i crampi abbiamo messo un centrocampista come Sanchez importante sulle palle alte e avanzato Federico.

Rombo? E’ un’alternativa ma noi volevamo costruire con gli interni che si allargavano e ci abbiamo provato per poi giocare di più in verticale. Potevano farlo di più nel primo tempo, invece nella ripresa abbiamo avuto un’intensità bassa.

Obiettivo Europa Legue? Per me il vero obiettivo è vedere i miei giocatori divertirsi a giocare ed essere dominanti in ogni competizione. Ma con i punti fatti nel girone ci permetterà più fortuna nel sorteggio e andare più avanti ma per andare avanti dobbimo puntare sulla nostra qualità”

 
Dichiarazioni registrate da Firenze viola

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments