1 Agosto 2021 · 16:29
29.3 C
Firenze

Sarà un mercato ricco di innesti. Tutti i nomi possibili per la nuova Fiorentina di Gennaro Gattuso

I nomi sono tanti, alcuni irraggiungibili altri alla portata. Dopo il tecnico, la rinascita viola, passa obbligatoriamente dal mercato

la rinascita viola passa attraverso Il mercato

Inizia a muoversi il mercato viola. Hysaj e Maksimovic potrebbero essere i primi nomi in arrivo dal Napoli. Oltre al terzino destro ed al centrale del Napoli, la Fiorentina si sta muovendo anche per rinforzare la trequarti. Gattuso gioca con tre giocatori dietro l’unica punta che sarà Vlahovic. La Fiorentina al momento potrebbe giocare con Ribery-Castrovilli-Callejon o Bonaventura, ma sembra ovvio che servono ulteriori innesti.

Sulla destra al posto di Callejon si cerca un mancino naturale, per intenderci un giocatore alla Bernardeschi ma anche simile. Il nome caldo è Politano ma la trattativa è molto complicata, il Napoli è una bottega cara, ma visto che è interessata sia a Pezzella che Milenkovic forse qualche margine di trattativa può esserci.

Si fa sempre più interessante invece l’idea di Vincenzo Grifo per il settore di sinistra, meno costoso dell’altro nome accostato in questi giorni, Boga.

Ribery resterà sicuramente ma l’età avanza e sicuramente non potrà giocare sempre. Vincenzo Grifo è un ottimo profilo, ha corsa, tecnica e un buon tiro da fuori. Il suo cartellino è valutato intorno ai 12 milioni da transfermarkt, ma con 8 milioni l’affare può chiudersi. Ha 28 anni ed ha sempre giocato in Bundesliga, ma Mancini lo ha sempre convocato nella sua Italia e questo europeo potrebbe essere un ultima vetrina per sognare la serie A, sempre inseguita dal calciatore.

In mediana accanto ad Amrabat i nomi sono quelli di Sensi e Locatelli, ma le sorprese potrebbero sorprendere davvero tutti, ma ovviamente non stiamo parlando di Jorginho che sembra fin troppo distante sia per stipendio ma soprattutto per obiettivi che almeno al momento la viola non può garantire. Più facile la pista Tonali, mandato a casa dal Milan, ma che resta sempre un buon profilo. Resta vivo invece l’interesse per Torreira, sfumato l’anno scorso per carenza di obiettivi da parte della Fiorentina. Cristante è un altro nome buono per pa mediana. Gattuso non ha mai nascosto la preferenza per i giocatori duttili. Più difficile Diego Demme, accostato già in passato ma poco usato da Gattuso al Napoli, al quale ha sempre preferito Bakayoko.

Qualora dovessero partire sia Milenkovic che Pezzella, la Fiorentina dovrà rinforzare anche la difesa, dove al momento gli unici sicuri di restare sono Quarta ed Igor, entrambi reduci da un ottimo campionato soprattutto sotto la guida di Cesare Prandelli.

Ecco allora che oltre al su citato Maksimovic la Fiorentina potrebbe ritornare su Cistana. Resta l’incognita Biraghi, uno dei giocatori più attaccati dalla tifoseria. Per l’out di sinistra si sono fatti i nomi di Augello e Di Marco, entrambi con un gran campionato disputato, rispettivamente alla Sampdoria ed al Verona.

Come avrete avuto modo di leggere in questi giorni, tiene banco anche la situazione portiere. Dragowski tra i pali è uno dei migliori per interpretazione del ruolo, ma Gattuso ama giocare con il portiere/libero, prediligendo l’impostazione dal basso. Si è fatto il nome di Cragno, ed il ragazzo ha espresso anche il suo gradimento attraverso il suo procuratore, ma occhio alla pista estera.

Infine la Fiorentina dovrà trovare un buon sostituto per Vlahovic, il serbo non potrà giocare tutte le partite anche se la Fiorentina non ha le coppe. Kouamè forse sembra destinato al mercato in uscita, ma Gattuso potrebbe anche rispolverare in versione ala,  molto difficile ma realizzabile sotto alcuni aspetti.

La Fiorentina dovrà pensare anche ai rientri. Rientreranno con molta probabilità sia Duncan che Sottil sponda Cagliari, e solo Gattuso deciderà cosa fare.

Così come per il mercato in uscita, tanti i nomi infatti che non rispondono alle caratteristiche del tecnico calabrese.

La piazza di Firenze è calda e piena di entusiasmo per il nuovo tecnico, non resta altro che aspettare l’inizio del mercato, ma sara sicuramente un mercato scoppiettante. Immaginiamo un mercato come l’ultima rinascita viola, quando con l’appena arrivato Montella in panchina, il duo Pradè/Macia porto in viola ben 18 giocatori nuovi.

A proposito di Macia, prende sempre più piede l’ipotesi di vederlo di nuovo in viola. Sfumato del tutto Goretti, questa settimana potrebbe essere già decisiva per rivedere il buon Macia di nuovo viola.

Aspettiamo con religiosa calma e godiamoci la Fiorentina che verrà. Sarà sicuramente rivoluzione, perché altrimenti l’arrivo di Gattuso non avrebbe alcun senso.

Si torna a sognare dalle parti di campo di Marte, quello che non facciamo ormai da 3/4 anni. Siamo fiduciosi e sosteniamo tutti fino all’inizio del nuovo campionato, potrebbe essere il nostro nuovo anno 0.

Avanti Viola!

Francesco Pistola

LEGGI ANCHE :MANCINI NON CONVOCA PER L’EUROPEO NESSUNO DELLA FIORENTINA, ESCLUSI CASTROVILLI E BIRAGHI. LA LISTA

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Italiano: “Qui alla Fiorentina per ottenere risultati importanti. Speriamo di essere all’altezza dei tifosi”

Questa l’intervista di mister Vincenzo Italiano rilasciata ai canali ufficiali della Fiorentina: Non accontentarsi mai. La perfezione come obiettivo. Dopo vent'anni da calciatore ed i...

La Nazione, Fiorentina-Nastasic ad un passo: 3 milioni allo Schalke. Lirola, Marsiglia vira su Wass

Matija Nastasic sempre più vicino al ritorno alla Fiorentina. Il Marsiglia vira su Daniel Wass

CALENDARIO