Apriamo con una notizia, German Pezzella sarà riscattato subito dalla Fiorentina per 10 milioni di euro che andranno nelle casse del Betis. Il difensore argentino è senza dubbio il miglior colpo dell’estate viola. Giocatore affermato, nazionale argentino, uno dei migliori difensori centrali della Liga Spagnola dello scorso anno. Voluto e rubato all’Inter che ce lo aveva in pugno dopo che Pioli aveva bocciato Vitor Hugo (comprato da Corvino per 8 milioni)

Insomma, un giocatore da Fiorentina.

Questa è indubbiamente una mossa intelligente, il passato insegna che quando dai tutto per scontato le cose non vanno per il verso giusto. Pezzella lo riscatti oggi così che alla fine dell’anno non ci saranno pulci nell’orecchio al Betis messe da società che si sono accorti di quanto sia forte il difensore centrale albiceleste.

Passiamo a Veretout, quello del giocatore francese è il caso del giorno. Il centrocampista della Fiorentina a fine partita è andato a riprendere un raccattapalle che non dava (così come tutti gli altri) il pallone alla squadra viola oppure ne ritardava sempre la rimessa in gioco. Ce ne siamo accorti anche noi subito dopo la partita ieri e naturalmente se ne sono accorti subito anche i calciatori che ieri nel secondo tempo hanno avuto poco tempo per giocar e davvero a pallone. Perdite di tempo, simulazioni, provocazioni, ecc. Cosa da prima categoria insomma.

Ecco, a Jordan Veretout questo non è andato giù (meno male) e si è subito recato dal ragazzo per fargli notare che questo indubbiamente non è corretto.

I tifosi e gli addetti dei lavori del Crotone hanno avvisato subito i carabinieri di tutto questo che hanno poi passato il caso alla procura federale.

Oggi Veretout rischia qualcosa?

Qualcuno dice di si, ma vedendo le immagini, non ci sono assolutamente i presupposti per nulla del genere.

 

Flavio Ognissanti