5 Dicembre 2020 · 15:47
14.7 C
Firenze

Martinez Quarta: “Non ho problemi a giocare nella difesa a tre, sono già pronto. Sul mio trasferimento…”

"Voglio ripagare della fiducia che mi è stata data. Pezzella mi ha parlato della rivalità con la Juve, mi auguro di vincere contro di loro"

Martinez Quarta in allenamento

Lucas Martinez Quarta si è presentato così al suo nuovo club, la Fiorentina e ai suoi tifosi, queste le sue parole in conferenza stampa.

Nella storia ci sono stati difensori passati dal River alla Fiorentina, uno su tutti Daniel Passarella. Cosa rappresenta per te?
“L’altro giorno stavo guardando tutti i gol e le grandi cose che ha fatto Passarella in viola. Sarà difficile ripetere quello che ha fatto lui, ma sono cresciuto in un club vincente che mi ha infuso una mentalità vincente, per questo spero di fare grandi cose con la Fiorentina.

Pradè ha detto che sei stato cercato dalla Fiorentina anche lo scorso anno
“La situazione ai tempi non era molto chiara. Forse si è trattato solo di un interesse che non si è concretizzato, ma adesso sono qui e voglio ripagare la fiducia che mi è stata data”.

Pezzella ti avrà sicuramente raccontato dell’importanza della sfida con la Juventus. Sogni già la possibilità di marcare da vicino un giocatore come Cristiano Ronaldo?
“Sì, Pezzella mi ha parlato della rivalità con la Juventus. Sarà molto bello affrontare una squadra come la Juve, sarà una bella partita e mi auguro di poterla vincere. Il sogno di tutti è marcare grandi giocatori, in serie A ci sono tanti campioni, non solo Cristiano Ronaldo: parlo di Lukaku, Ibrahimovic, ma anche Zapata”.

Hai mai avuto paura che saltasse il passaggio alla Fiorentina?
“Mancava poco tempo quando mi hanno detto che c’era la possibilità di venire in viola. L’ultimo week end è stato folle e atipico, ma per fortuna ce l’abbiamo fatta. Ringrazio tutti quelli che hanno permesso che il mio trasferimento a Firenze”.

Di quanto tempo hai bisogno per integrarti nel calcio italiano?
“Per me è un calcio tutto nuovo, però mi sento pronto. Altrimenti non sarei qui. Vedremo se mi servirà più tempo per adattarmi. Mi sento bene sono a disposizione del mister”.

È vero che Javier Zanetti è un tuo estimatore?
“Ci ho parlato una volta, sono grato per le parole che ha speso per me. Il fatto che abbia detto quelle cose su di me, mi riempie di orgoglio”.

Hai già parlato con i compagni di Nazionale che sono qui in Italia?
“Ho parlato con tutti, anche qui in Italia. Ho avuto la conferma di quanto mi hanno detto: è un calcio molto tattico, ne sono rimasto sorpreso. È un’occasione per me per crescere e migliorare”.

Hai mai giocato nella difesa a tre? E in caso in che ruolo?
“Già ci ho giocato nelle prime partite di questa stagione. Non ho ancora mai giocato al centro, solo ai lati, ma non ci sarebbero problemi. Qui ci sono grandi giocatori per migliorare”.

C’è un attaccante particolare con cui vorresti confrontarti?
“Non ce n’è uno in particolare. Spero solo di affrontare tutti i grandi giocatori nel miglior modo possibile”.

Sei più simile a Gonzalo Rodriguez, Pezzella o Passarella?
“Non mi piace fare confronti. Sono tutti grandi giocatori e ognuno di loro si è fatto un nome con questa maglia. Io sono Lucas Martinez Quarta e voglio scrivere la mia storia”.

Quali sono le tue caratteristiche?
“Non amo parlare dei miei punti forti. Tutti i giocatori devono migliorare, io credo di essere un giocatore tecnico ma devo crescere in molti aspetti. Per il resto non do grande importanza a ciò che dicono gli altri. Spero di essere all’altezza di questa sfida”.

Tuttomercatoweb.com

LEGGI ANCHE, FANTACALCIO: LA QUINTA GIORNATA. CONSIGLI E SUGGERIMENTI PER PORTARE ALLA VITTORIA LA VOSTRA FANTASQUADRA

Fantacalcio: La quinta giornata. Consigli e suggerimenti per portare alla vittoria la vostra fantasquadra

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CorrSport, Juventus indagata nel caso Suarez. Rischia dal blocco del mercato alla retrocessione in B

Paratici indagato, la Juve alza il muro della difesa. Come riporta questa mattina il Corriere dello Sport parla della vicenda, il club bianconero si...

Kouamè: “Esterno? No, io sono una punta e voglio fare gol. I tifosi viola mi scrivono tanto”

Kouamè ha parlato al media ufficiale della Fiorentina, queste le parole dell'attaccante ivoriano: "Anche senza la presenza del mister in campo è andata bene perchè...

CALENDARIO