L’Inter, il cambio di procuratore e l’incontro con Della Valle. Tutta la verità su Bernardeschi

Sono giorni caldissimi per quanto riguarda Federico Bernardeschi. Una vicenda che si arricchisce di novità e retroscena

0
1080
Firenze, stadio Artemio Franchi, 22.04.2017, Fiorentina-Inter, Foto Fiorenzo Sernacchioli. Copyright Labaroviola.com

Sono giorni infuocati sul fronte Federico Bernardeschi, il calciatore viola ancora non ha fatto arrivare la sua risposta alla società per l’offerta di rinnovo di contratto di 2 milioni e mezzo per quattro anni. Le voci sul’Inter si fanno sempre più insistenti. Qual è la verità?

Pochi giorni fa i dirigenti dell’Inter Ausilio e Sabatini erano a Firenze per presentare una ricca offerta al numero dieci viola, un contratto ricchissimo da 5 milioni di euro l’anno. Il calciatore, che ancora non ha fatto sapere la sua preferenze, ha naturalmente apprezzato un’offerta di contratto così ricca e importante. Luciano Spalletti, nuovo tecnico nerazzurro, ha indicato proprio in Bernardeschi il rinforzo ideale per la sua rosa.

Arrivano conferme anche sul cambio di procuratore, attualmente è Giuseppe Bozzo a curare gli interessi del calciatore ma sembra che i due abbiano visioni differenti sul futuro e da qui la probabile decisione di Bernardeschi di cambiare procuratore. Cosa c’è dietro questa scelta? Ancora non è dato saperlo, però questo è un segnale chiaro che qualcosa si sta muovendo davvero, in un senso o nell’altro. Per adesso però è ancora Bozzo che agisce per conto di Bernardeschi. Anche nella giornata di oggi c’è stato l’ennesimo incontro tra il procuratore e il direttore generale della Fiorentina Pantaleo Corvino.

Intanto Bernardeschi aspetta di parlare con il presidente della Fiorentina Andrea Della Valle prima di prendere qualsiasi decisione. Il talento di Carrara vuole sapere dal presidente che ambizioni e che futuro ha la società dopo gli ultimi passi indietro della proprietà.

Una cosa è certa, chi si aspetta l’epilogo della vicenda entro pochi giorni si sbaglia, ci vorrà ancora almeno un mese prima della decisione definitiva. Una vicenda sempre più intricata.
Flavio Ognissanti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.