18 Gennaio 2022 · 02:53
6.1 C
Firenze

Landucci: “La salvezza ancora è da raggiungere. La Fiorentina fa parte della mia vita”

Ho molti ricordi in viola. La vittoria per 2-1 nel maggio 1988 a Torino, e la nascita di mia figlia quasi in contemporanea

Foto di proprietà di ACF Fiorentina. Riproduzione vietata © 

Marco Landucci, ex portiere gigliato e vice di fiducia alla Juventus di Massimiliano Allegri, ha espresso il suo pensiero al Corriere Fiorentino:

“Ormai ci siamo tutti abituati nel vedere gare senza pubblico, la Fiorentina è una di quelle squadre che ne risentono maggiormente di questa assenza. Il pubblico di Firenze ti dà sempre quella marcia in più. Alla fine della partita con il Verona, ho visto tutti felici, anche il presidente Commisso. Bisogna però sempre essere vigili, la Fiorentina non si è ancora salvata. Tutt’altro, deve continuare a giocare con voglia, ed essere determinata per arrivare il prima possibile a conquistare la salvezza.

Per i nomi che ha in rosa, potrebbe avere più punti e stare tra il settimo e l’ottavo posto. Ho tanti ricordi in viola, ma quello più bello fu il 15 maggio del 1988, vincemmo 2-1 a Torino e, quasi contemporaneamente, nacque la mia prima figlia, Eleonora. Essere diventato padre e la domenica battere la Juventus a Torino fu una gioia doppia e indimenticabile. Sono toscano, sono arrivato a Firenze a 14 anni e sono stato in viola dieci anni. Questa squadra fa parte della mia vita”.

RIBERY NON HA MAI PERSO CONTRO LA JUVENTUS: DOMENICA SARÀ LUI IL TALISMANO DELLA FIORENTINA 

Ribery non ha mai perso contro la Juventus: domenica sarà lui il talismano della Fiorentina

 

 

 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO