17 Ottobre 2021 · 03:41
9.6 C
Firenze

La Fiorentina vuole un attaccante per gennaio. Ecco i nomi nel taschino, l’identikit…

di Lorenzo Bigiotti

E’ ormai è un segreto di pulcinella che il problema maggiore di questa Fiorentina è concretizzare le occasioni. La difesa infatti è una delle migliori del campionato ed è la base sulla quale si intende ripartire. Per questo motivo Corvino e i suoi collaboratori stanno cercando un attaccante con delle determinate caratteristiche. Prima di tutto deve essere uno che ha un passato alla spalle nel campionato italiano in modo tale che lo conosca e possa farsi trovare pronto subito. Inoltre deve essere un attaccante nella piena maturità calcistica, non troppo giovane ma nemmeno di età superiore ai trent’anni, poichè Corvino non ha nella sua politica di prendere giocatori troppo “anziani”. Ecco quindi i giocatori che la Fiorentina sta seguendo con maggiore attenzione.

Muriel, l’ex Samp sta deludendo al Siviglia che potrebbe anche pensare di cederlo. Sarebbe un profilo adatto alla Fiorentina perchè oltre a conoscere già molto bene il campionato italiano è un pupillo di Corvino e sarebbe perfetto per giocare insieme a Simeone.

Gabbiadini, altro ex Samp sta vivendo di alti e bassi in Inghilterra. Sempre nostalgico dell’Italia e non più incedibile dopo il cambio di allenatore potrebbe rappresentare l’occasione giusta per il DG Corvino. Da capire il discorso ingaggio, perchè il giocatore percepisce un ricco contratto in Inghilterra.

Sansone, è un altro giocatore che vorrebbe tornare in Italia. Il pro è che il Villareal sembra averlo scaricato e non farebbe troppe storie per lasciarlo partire anche a cifre modiche, il contro è che al contrario di tutti gli altri nomi ha difficoltà a fare la prima punta ma può fare esterno sinistro o al massimo seconda punta. Insomma potrebbe giocare insieme a Simeone ma non al suo posto in caso di necessità

Balotelli, lui più che un obbiettivo è una suggestione di mercato. La Fiorentina tiene soltanto d’occhio la sua situazione, sapendo bene che se non decidesse di ridursi drasticamente l’ingaggio prenderlo sarebbe impossibile.

Stepinski, l’attaccante del Chievo è la soluzione più conveniente ma meno efficace che la società viola osserva. Potrebbe venire per fare al massimo il vice di Simeone, ma la trattativa sarebbe comunque complicata perchè il Chievo non accetta Thereau come contropartita e la Fiorentina non vorrebbe spendere molto per una semplice riserva.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO