21 Luglio 2024 · Ultimo aggiornamento: 18:17

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
La Fiorentina e la maledizione delle semifinali europee. Ultima finale con Baggio contro la Juventus
Rassegna Stampa

La Fiorentina e la maledizione delle semifinali europee. Ultima finale con Baggio contro la Juventus

Redazione

22 Aprile · 11:07

Aggiornamento: 22 Aprile 2023 · 11:07

Condividi:

Come scrive il Corriere dello Sport questa mattina, la Fiorentina diventa la quarta formazione a livello continentale a disputare il penultimo atto delle quattro maggiori competizioni Uefa dopo Roma, Feyenoord e Marsiglia. La società viola ha strappato il pass per l’ottava semifinale della sua storia in un torneo europeo dopo quella in Coppa dei Campioni del 1957, quelle consecutive in Coppa delle Coppe nel 1961 (edizione poi vinta) e 1962 (alle quali farà seguito il doppio confronto con il Barcellona nel 1997) e quelle in Coppa Uefa – divenuta nel tempo Europa League – nel 1990, 2008 e 2015.

Ovvero l’ultima, in ordine cronologico, a cui ha preso parte la Fiorentina (al culmine del magnifico ciclo con Montella in panchina) che a otto anni di distanza ha impreziosito i suoi ultimi tre lustri con la terza partecipazione alle semifinali di una competizione internazionale, superando in 180’ i polacchi al termine di una notte da psicodramma sfiorato. Tra le formazioni italiane solo la Juventus nello stesso arco di tempo ha saputo fare meglio (con quattro), mentre al pari dei viola stazionano anche Inter e Roma: una big tra le big.

Nelle gare del 2008 al cospetto dei Rangers Glasgow e del 2015 con il Siviglia il percorso fu ben più arduo e, in assoluto, il valore delle rose che furono protagoniste di quelle cavalcate era per certi aspetti maggiore rispetto alla Fiorentina attuale

L’obiettivo di Biraghi e compagni è quello di rompere la maledizione spezza-sogni a 90’ dal podio e di tornare a giocare la finale di un trofeo europeo a distanza di 33 anni dalla doppia sfida in Coppa Uefa con la Juventus, dove il match di ritorno spostato ad Avellino per la squalifica del Franchi non è mai stato digerito a Firenze. Fu l’ultima partita viola di Roberto Baggio il cui acquisto dalla Juve venne ufficializzato di lì a poche ore, mentre il campionato, guardiamo i corsi e ricorsi, terminato giorni prima, venne vinto dal Napoli.

SI CHIUDE UNA PORTA E SI APRE UN PORTONE PER VERONICA MAFFEI

Veronica Maffei sarà il nuovo volto della Serie A. Dopo la Fiorentina comincia una nuova avventura

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio