6 Dicembre 2021 · 16:39
9 C
Firenze

Italiano: “Siamo in crescita ci manca solo l’ultimo tocco. Ho visto un buon Amrabat, Sottil ingenuo”

"Abbiamo fatto quello che dovevamo, senza riuscire a concretizzare"

Ai microfoni di Sky ha parlato il mister della Fiorentina Vincenzo Italiano:

Un commento sulla gara: “Un passo indietro perché l’abbiamo persa, ci tenevamo a ripartire dopo il Napoli. Quello che dovevamo fare sotto il profilo dello sviluppo l’abbiamo fatto, poi non riusciamo a concretizzare davanti. Fare la partita non è semplice da nessuna parte, l’abbiamo fatta ma non l’abbiamo sfruttata, peccato. Dobbiamo lavorare, lo sappiamo. . Però siamo in crescita sotto tutti i punti di vista, ci manca solo l’ultimo tocco”.

Inconsistenza? “E’ sicuramente un grande peccato. Tutto quello che creiamo non viene concretizzato e ogni qual volta subiamo una controffensiva veniamo puniti. Già è tantissimo venire a fare la partita fuori casa così”.

Avevi pensato fosse il caso di sostituire Sottil? “Lo volevo fare però stava ancora spingendo, oggi l’ho visto pimpante, è andato via 3-4 volte in maniera facile facile. Pensavo avesse ancora birra nelle gambe e invece ha commesso questa ingenuità. Non riusciamo a capire l’importanza dell’inferiorità numerica, quando restiamo in 10 la perdiamo sempre”.

Com’è andato Amrabat? “Ho visto un buon Amrabat, ha toccato una marea di palloni, ha verticalizzato, poi certo deve verticalizzare un po’ di più. Ha fatto quello che doveva fare, quello che gli chiedo”.

Come sono andati i cambi? Non è facile determinare a partita in corso, abbiamo provato a mettere qualità a destra con Benassi”.

IL RIASSUNTO DELLA PARTITA DELLA FIORENTINA

Venezia-Fiorentina finisce 1-0 al Penzo. Seconda sconfitta consecutiva per i viola

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO