21 Maggio 2024 · Ultimo aggiornamento: 03:18

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
Giorgetti su Fiorentina Brugge: “Bonaventura può fare la differenza. Se sta bene è un fuoriclasse”
News

Giorgetti su Fiorentina Brugge: “Bonaventura può fare la differenza. Se sta bene è un fuoriclasse”

Redazione

2 Maggio · 18:28

Aggiornamento: 2 Maggio 2024 · 18:28

Condividi:

"Belotti? Ha segnato un solo gol ma alternative non ne vedo. I grandi giocatori lasciano il segno nelle partite importanti

A Radio Bruno ha parlato il giornalista Angelo Giorgetti, che si è concentrato sulla sfida tra Fiorentina e Club Brugge di stasera, per poi toccare varie altre tematiche a tinte viola. “La gestione delle energie della Fiorentina mi è sembrata saggia negli ultimi tempi, unita ad aver fatto il proprio dovere con Salernitana e Sassuolo rimettendosi un po’ in carreggiata in campionato. La squadra è riuscita nel frattempo a recuperare del tutto o quasi i propri uomini migliori per una gara fondamentale e questo è importantissimo”.
“Se la Fiorentina riesce ad avere Bonaventura, Nico Gonzalez, Arthur, Beltran e Belotti anche solo al 90%, parte con una marcia in più. Mi aspetto che questi 5 facciano la differenza, cosa che ultimamente non è sempre accaduta. Mi aspetto che “Jack” possa fare la differenza, ha 35 anni, ma per me è di un altro livello e se gira bene trovando gli spazi giusti può venire fuori un’altra Fiorentina. Spero che giochi assieme ad Arthur a centrocampo, sono due giocatori che parlano la stessa lingua”.
Il Bruges arriva da 7 vittorie di fila, ha tanti giovani di talento ed è un avversario di tutt’altro spessore rispetto a Maccabi Haifa e Viktoria Plzen. Hanno degli esterni difensivi molto giovani, Sottil è stato continuamente messo in discussione, se sta bene di testa e si porta dietro un po’ dell’entusiasmo dopo la prova col Sassuolo, allora potrebbe andare in campo. Italiano gli ha spesso dato fiducia anche in situazioni inaspettate.
Kouame offre la possibilità di alzare il pallone e può essere una carta da giocare a gara in corso”. “Belotti? Ha segnato un solo gol ma alternative non ne vedo, non ci sono dubbi che sarà il centravanti. I grandi giocatori lasciano il segno nelle partite importanti e quella di stasera lo è. In difesa vedo Martinez Quarta accanto a Milenkovic. Ranieri fuori? I centrali sono tre ed il problema è stato proprio questo, una possibilità di rotazione bassissima. Si tratta di una chiara pecca del mercato, così come quella del portiere. Un rischio, in un contesto in cui la Fiorentina ha l’ambizione di fare un certo tipo di gioco. Sono giocatori di livello medio alto ma le qualità di Quarta sotto porta, 8 reti segnate, possono fare la differenza. Anche la stagione di Ranieri è stata positiva, al di là di qualche eccesso in campo sul piano dell’esuberanza”.
https://www.labaroviola.com/tonali-tornera-a-giocare-a-fine-agosto-la-football-association-ha-deciso-di-non-prolungare-la-sanzione/251642/

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio