5 Dicembre 2020 · 09:14
9.9 C
Firenze

Giocatori della Fiorentina hanno violato la bolla? Multa da 400 euro. ACF fuori da responsabilità

Sei giocatori della Fiorentina hanno violato l'ordine dell'Asl per raggiungere le proprie nazionali. In arrivo una multa per loro

Pulgar in allenamento

I giocatori della Fiorentina che hanno deciso di uscire dalla bolla hanno raggiunto i raduni delle loro nazionali. Nonostante il parere contrario della Asl, Pulgar, Martinez Quarta, Vlahovic, Milenkovic, Caceres e Amrabat hanno deciso di lasciare il gruppo squadra nonostante fossero in «bolla» per la positività di Callejon al Covid.

La Fiorentina, tuttavia, ha avviato l’iter per mettersi al riparo da eventuali ripercussioni legali. Il club infatti, non potendosi opporre alle partenze per le pressioni della Fifa, ha informato sia l’azienda sanitaria che la procura federale con i nominativi dei giocatori usciti dalla bolla per rispondere alle chiamate.

Altri convocati in nazionale invece sono rimasti a Firenze poiché le federazioni hanno compreso la situazione senza insistere dopo il veto della Asl. È il caso della Polonia che aveva chiamato Dragowski, ma anche la Costa d’Avorio per Kouame e la federazione italiana con Castrovilli e Biraghi in nazionale A e Brancolini e Dalle Mura in Under 21.

Secondo le normative Uefa, la Fiorentina non incorrerà in nessuna sanzione per l’impedimento imposto dalla Asl la partenza di questi nazionali. La società viola è uscita da questo possibile equivoco segnalando i casi. I giocatori partiti rischiano una multa di 400 euro, lo riporta il Corriere fiorentino.

LEGGI ANCHE, GAZZETTA: “FIORENTINA CON IL 4-3-3, CACERES TERZINO DESTRO E KOUAMÉ ALA. PULGAR REGISTA”

Gazzetta, Caceres terzino destro, Prandelli studia il 4-3-3 con Kouamè ala destra e Pulgar regista

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CorFio, Unesco: “Contrari alla demolizione del Franchi. Ni al suo ammodernamento”

Per chi studia architettura, è un simbolo di una generazione, scrive oggi il Corriere Fiorentino. Ed è così che la campagna partita dalla Nervi...

Morabito: “Nessun rischio retrocessione. Piatek? Non penso. Prenderei Caicedo o Giroud”

Vincenzo Morabito ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Radio Bruno parlando dei temi caldi di casa Fiorentina

CALENDARIO