Preziosi ha valutato la rosa del Genoa 180 milioni, ma da qualche giorno la Fiorentina, attraverso un advisor prestigioso come il Credit Suisse, è in vendita (senza un cent di debito) a 150 milioni. E c’è davvero il rischio che Gallazzi (imprenditore bolognese a capo della Sri Group) ed i suoi investitori, ai quali per 30 milioni è già stato offerto il Verona, possano virare sul club viola. Preziosi dal canto suo sembra sempre più coinvolto nell’Avellino e sabato a seguire la squadra irpina, nella vittoriosa trasferta di Novara, c’era suo figlio Fabrizio.

 

La Repubblica Genova

Comments

comments