fbpx
2 Ottobre 2022 · 03:25
16.9 C
Firenze

De Sinopoli rivela: “A maggio solo la Fiorentina e altre tre società hanno pagato stipendi”

Federico De Sinopoli, presidente ATF, a Passione Fiorentina TV ha rivelato il retroscena riguardo il pagamento degli stipendi in serie A

barone

Nel corso della puntata su Passione Fiorentina TV, il presidente dell’associazione dei tifosi della Fiorentina, Federico De Sinopoli, ha rivelato un interessante retroscena sul pagamento degli stipendi in serie A, queste le sue parole: “In serie C si viene puniti per molto meno, ma quello che è successo in serie A è contro il regolamento, ci sono tre quarti delle società di serie A che non pagano gli stipendi da mesi, gli stipendi del mese di maggio sono stati pagati solo da Fiorentina, Parma, Sassuolo e Bologna. Una situazione economica che fatico a ricordare” conclude De Sinopoli

A conferma di questa situazione difficile, Borsa Magazine elenca le società di serie A che sono più indebitate:

Le prime dieci posizioni sono tutte occupate da club di Serie A, l’indebitamento finanziario netto varia da 23,5 milioni di euro (10° posto) a 385,14 milioni di euro (1°posto).

Nessuna squadra di Serie B è presente in classifica, anche se ci sono alcuni club che in fatto di indebitamento non scherzano affatto. Tra questi citiamo il Monza Calcio di Berlusconi, il Brescia di Cellino, e la Reggina Calcio, tuti e tre con indebitamento finanziario netto vicino ai 10 milioni di euro.

Anche alcune squadre di serie C non se la passano affatto bene, tra queste il Catania Calcio (fresca di eliminazione ai play-off per la B) con un passivo di oltre 15 milioni di euro.

Se ti interessa il settore “Calcio”, ti consigliamo di leggere anche: “La Top 10 delle squadre di calcio quotate in Borsa (2020)”. In attesa dei nuovi bilanci, di seguito vi elenchiamo le 10 squadre di calcio italiane con più debiti al 30 Giugno 2020

BOLOGNA

Apre la classifica delle 10 squadre di calcio più indebitate il Bologna di Joey Saputo. Il noto imprenditore (maggior produttore caseario d’oltreoceano) ha rilevato il club nel 2014 insieme ad una cordata di imprenditori americani. Da allora nessun successo sportivo, né grandi novità “economiche”.

Debiti: -23,5 milioni di euro

UDINESE

L’Udinese è nelle mani della famiglia Pozzo sin dal 1986. Dalla stagione sportiva 1995-96 la squadra friulana non è mai più retrocessa in B. Sono anche arrivate tante soddisfazioni (3° posto in Serie A, qualificazione a Europa League e Champions League), ma ora è tempo di far quadrare meglio i conti.

Debiti: -37,7 milioni di euro

GENOA

Ottavo posto per il Genoa dello storico patron Enrico Preziosi. L’imprenditore avellinese è proprietario di Giochi Preziosi, seconda maggiore azienda in Europa nel settore “giocattoli” alle spalle di Lego. Quarta al mondo dopo Mattel e Hasbro. Quindi ok per la solidità finanziaria, ma i debiti “calcistici” continuano a salire.

Debiti: -41,7 milioni di euro

SASSUOLO

Nella classifica delle squadre di calcio più indebitate c’è posto anche per il Sassuolo. La società calcistica fa capo a Mapei s.p.a, colosso italiano del settore “materiali chimici per edilizia”. Tra costruzione del nuovo stadio e mancate qualificazioni alle coppe europee, il debito del club emiliano continua a salire.

Debiti: -46,8 milioni di euro

 LAZIO

Sesto posto per la Lazio di Claudio Lotito, che da anni sta stupendo tutti grazie al gioco spumeggiante di Mister Inzaghi e i gol di Ciro Immobile. L’attuale presidente acquistò il club nel 2004 con oltre 500 milioni di euro di debiti, risanati poi di anno in anno.

Secondo Lotito oggi la Lazio è tra i club di calcio europei con miglior bilancio. Crediamo che in confronto a quando ha acquisito il club la situazione è senza dubbio migliorata. Ma quanto dichiarato dal Presidente, attualmente a noi non risulta.

Debiti: -49,2 milioni di euro

SAMPDORIA

La Samp del vulcanico produttore cinematografico Massimo Ferrero è stata una delle rivelazioni dell’ultimo campionato. Mister Ranieri ha sicuramente fatto un ottimo lavoro, i giocatori anche, il Presidente forse no.

Il bilancio non è dei migliori, e l’indebitamento finanziario netto continua a salire. Al 30 Giugno 2021 potremmo ritrovarla con debiti aumentati di almeno 20-25 milioni di euro.

Debiti: -52,3 milioni di euro

MILAN

Da quando non c’è più Fininvest e Silvio Berlusconi a capo del Milan, il club non ha ottenuto più alcun trofeo. Anzi, la situazione è andata sempre a peggiorare sia in termini sportivi che finanziari.

Oggi il proprietario del Milan è il fondo Elliot, che non ha mai nascosto la sua volontà di vendere il club al miglior offerente. Anche se con questi debiti, crediamo sia veramente difficile.

Debiti: -103,9 milioni di euro

INTER

Sul podio delle squadre di calcio più indebitate d’Italia ci sono i nuovi Campioni d’Italia, ovvero l’Inter. Crediamo che la vittoria dello scudetto sia servita poco e niente dal punto di vista finanziario, Suning è in difficoltà e si vocifera che i debiti al 30 Giugno 2021 possano superare addirittura i 600 milioni di euro.

La proprietà cinese ha anche emesso un bond per finanziare parte del debito. Ma ancora non basta. Meriti sportivi a parte, l’Inter oggi è un’azienda sull’orlo del fallimento.

Debiti: -244,4 milioni di euro

ROMA

Nelle scorse settimane c’è stata una notizia clamorosa che ha fatto impazzire di gioia i tifosi della Roma. E’ stato infatti annunciato Mourinho come nuovo allenatore del club della capitale.

Nulla da dire, è senza dubbio uno dei migliori allenatori al mondo, segnaliamo che la cosa è piaciuta anche in Borsa, il titolo A.S. Roma ha cominciato a macinare punti percentuali.

Noi però sappiamo solo che la Roma è piena di debiti e Dan Friedkin dovrà senza dubbio trovare nuovi investitori in grado di immettere capitali freschi nelle casse del club. Oltre che fare un grande mercato estivo e portare a casa numerose plusvalenze per limitare i danni.

Si stima che al 30 Giugno 2021 l’indebitamento finanziario netto possa essere superiore ai 550 milioni di euro.

Debiti: -299,7 milioni di euro

JUVENTUS

Al primo posto delle squadre di calcio più indebitate d’Italia c’è… la Juventus!

Il club torinese primeggia ormai da anni in questa triste classifica, anche se in realtà non ha mai dato tanta importanza a questa cosa.

Ricordiamo infatti che il club fa capo ad Exor (holding della famiglia Agnelli), quindi definirlo un club solido forse è troppo poco.

Solamente lo scorso anno è stato effettuato un aumento di capitale da ben 300 milioni di euro, in parte utilizzato per ripagare i debiti. Cosa che ha reso al tempo stesso la Juventus la squadra più ricca e solida d’Italia con un patrimonio netto da 239 milioni di euro.

Quest’anno però la Juve ha veramente toppato e non ha portato a casa nessun risultato degno di nota. Scudetto perso e qualificati in Champions all’ultimo tuffo.

Sta iniziando il declino dei bianconeri?

Debiti: -385,14 milioni di euro

RADIO BRUNO RIVELA: “LA FIORENTINA VUOLE PRENDERE JORGINHO”

Radio Bruno, Jorginho è il grande obiettivo della Fiorentina, Gattuso lo vuole a centrocampo

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO