22 Febbraio 2024 · Ultimo aggiornamento: 00:14

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
Da Verona, Simeone verrà riscattato per 12 milioni e poi potrebbe essere venduto a 20 milioni
Rassegna Stampa

Da Verona, Simeone verrà riscattato per 12 milioni e poi potrebbe essere venduto a 20 milioni

Redazione

7 Aprile · 15:43

Aggiornamento: 7 Aprile 2022 · 15:43

Condividi:

Come scrive l’Arena, noto quotidiano di Verona, a sette partite dalla fine del campionato Simeone può puntare a raggiungere Luca Toni a quota 20. Secondo miglior prestazione del bomber di Pavullo in maglia gialloblù. Visto che Toni, detentore del record di gol in maglia Hellas in una singola stagione di A, è riuscito nel torneo 2014-2015 a toccare quota 22. Dunque, oggi Simeone si è già messo al collo la medaglia di bronzo. Per arrivare almeno all’argento ex aequo dovrà cercare di trovare il gol altre quattro volte nelle restanti sette partite di campionato. Non facile, ma di certo possibile per il Cholito.

Poi c’è il futuro. Intorno all’attaccante del Verona regna incertezza. Il club di Maurizio Setti a fine stagione potrà esercitare il diritto di riscatto del cartellino del giocatore versando, dodici milioni di euro nelle casse del Cagliari. E questo, da tempo, è chiaro per tutti. La strategia della società scaligera, però, non è ancora venuta in emersione. E una decisione pare verrà presa solo al termine del campionato.

Il valore del cartellino del Cholito ha avuto in questi ultimi mesi un’oscillazione virtuosa che ha portato ad un’impennata sul valore attuale di mercato del giocatore, che ha toccato i 18 milioni di euro.

Per il Verona il riscatto fissato a 12 resta motivo di profonda e attenta riflessione da fare sul potenziale investimento futuro. Più facile, oggi, pensare ad un’acquisizione definitiva di Simeone per vendere poi il giocatore, con la possibilità di realizzare una plusvalenza.
Ipotesi, sia inteso. Va ribadito che oggi il Verona ha tre gioielli in vetrina: Barak, Caprari e Casale. Più Simeone, che viaggia per conto suo. Che venga riscattato per restare oggi è tutt’altro che scontato.

E a definire le strategie future di mercato del club gialloblù potrebbe arrivare in aiuto un club spagnolo. Da tempo si parla di un “ricongiungimento” sportivo di Giovanni con il padre Diego all’Atletico Madrid. Società di primissimo livello della Liga spagnola. Il cholito dal Cholo. Voce intrigante che non ha, però, trovato ancora conferme. Di sicuro, i 30 milioni di euro “sparati” qualche tempo fa nell’ipotizzare il trasferimento del giovane Simeone dal Verona ai “colchoneros” resta cifra fuori mercato.

In queste ore, invece, è arrivata dalla Spagna una voce di un interessamento da parte del Valencia. Che ha messo gli occhi sul cholito e potrebbe diventare interlocutore interessato dopo che l’Hellas avrà eventualmente riscattato il cartellino dell’argentino.

In Italia. Simeone, però, piace anche in Italia. Si è messo alla finestra anche il Torino di Ivan Juric. Fondamentale, però, capire prima di tutto cosa avrà intenzione di fare il Verona. Vanno, poi, tenuti in considerazioni pure i sussurri di mercato dell’ultimo mercato di riparazione. Simeone era stato accostato a Lazio e Napoli. Punto. Restano sette partite da giocare, sedici gol fatti, la possibilità per Giovanni di battere altri record personali.

LE PAROLE DI BROVARONE SUL PROSSIMO TERZINO DESTRO DELLA FIORENTINA

Brovarone: “Bellanova è più bravo di Odriozola, andrei a prendere subito Molina dell’Udinese”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio