Un viaggio in Portogallo, un incontro certo, altri possibili manovre rigorosamente top secret. Pantaleo Corvino si è impossessato del presente viola e, in attesa della presentazione (prevista ad inizio della prossima settimana), continua a lavorare per la viola che verrà. Il direttore generale dell’area tecnica si trova appunto in Portogallo ed oggi incontrerà Paulo Sousa. Un faccia a faccia come piace a lui per confrontare idee e progetti e soprattutto per conoscersi meglio. Verranno spiegate strategie e budget a disposizione. Pantaleo stima Sousa da tempo, ma lavorare per la stessa causa richiede ovviamente di più. Il tecnico e il dg sono uomini dalla fortissima personalità e parlarsi in maniera diretta non può che far bene. C’è dell’altro dietro il primo viaggio ufficiale del Corvino-bis? Difficile dirlo. Un sussurro sibila che ci possa essere anche l’intenzione di incontrarsi con il direttore sportivo del Benfica ed ex calciatore viola Rui Costa. Magari con lo scopo di convincerlo a far parte della dirigenza della Fiorentina qualora volesse lasciare il Portogallo.
Giovanni Sardelli – La Gazzetta dello Sport

Comments

comments