Nel suo libro, Giorgio Chiellini, ha parlato anche di Prandelli raccontando un episodio nel corso della Confederations Cup nel 2013, questo quanto scritto dal capitano della Juventus in riferimento a Balotelli:

“[…] A volte però, la colpa è dell’allenatore. Se dai credito e potere a certe persone, alla fine smonti gli altri. Ricordo la partita di Confederations Cup contro il Brasile nel 2013, nel primo tempo soffriamo tantissimo. In quella gara Balotelli non ci diede una mano in niente, roba da prenderlo a schiaffi. Nell’intervallo dissi a Prandelli: «Siamo uno in meno». Lui mi rispose: «Tranquillo, gli parlo io». E poi invece gli disse: «Scusa, Mario, se non siamo al tuo livello, se non riusciamo a farti avere palloni giocabili. Mario, dacci una mano». Per coinvolgerlo e recuperarlo, in buona fede l’ha compatito, ma così ha distrutto noi.”

Chiellini, il suo libro e il racconto della Fiorentina: “I tifosi viola me la fecero pagare nonostante…”