14 Luglio 2024 · Ultimo aggiornamento: 23:42

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
Canovi rivela: “Avevo ottenuto il mandato di vendere Dodò, sarebbe dovuta andare all’Inter”
Radio

Canovi rivela: “Avevo ottenuto il mandato di vendere Dodò, sarebbe dovuta andare all’Inter”

Redazione

28 Aprile · 13:51

Aggiornamento: 28 Aprile 2023 · 13:55

Condividi:

Lo storico procuratore italiano, Dario Canovi, ha parlato a Radio Bruno il giorno dopo la sfida della Fiorentina contro la Cremonese, queste le sue parole su Dodò, che sta mostrando tutte le sue qualità con prestazioni di altissimo livello:

“Avevo ottenuto dallo Shakhtar il mandato di vendere Dodò, la squadra in cui doveva andare era l’Inter, poi non se ne fece nulla. In 50 anni di calcio credo di aver imparato qualcosa, lui lo aveva visto, è un giocatore intelligente, tecnicamente non si può criticare, c’era già essendo brasiliano, ha la forza, l’intelligenza e la capacità. Ha avuto la bravura di emergere in Ucraina, non poteva non avere successo. Chi è stato in Brasile sa che il calcio è gioia. Io ho avuto la fortuna di avere Tonino Sereso, una della persone più intelligenti conosciuti in vita mia, per loro il calcio è gioco, è festa. Dodò su questo non è differente, esprime la sua nazionalità, è cosi, non c’è niente da fare. Auguro alla Fiorentina davvero di vincere qualcosa. Non vale il prezzo che lo ha pagato la Fiorentina ma molti molti di più”

LE PAROLE DI ITALIANO IN CONFERENZA STAMPA

Italiano: “Che emozione sarà la Curva Viola a Roma. Lech Poznan e Braga ci hanno insegnato tanto”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio