25 Gennaio 2021 · 22:17
3.7 C
Firenze

Bressan: “I Viola non meritavano la sconfitta con la Lazio. Bastava osare per vincere “

Mauro Bressan è intervenuto alla trasmissione Stadio Aperto per commentare la situazione in casa Fiorentina e Cagliari

Mauro Bressan, ex centrocampista di Fiorentina e Cagliari, è intervenuto in diretta a Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio per parlare di Fiorentina e Cagliari in vista della sfida in programma Domenica 10 Gennaio alle ore 18. Ecco le sue parole:

FIORENTINA “La Fiorentina, poi, secondo me non c’entra nulla con la zona salvezza anche se i numeri dicono che i viola non stanno passando un grande momento. La sconfitta con la Lazio, vedendo la partita, dico che era contro un avversario non al massimo: avrei sperato in un atteggiamento un po’ più intraprendente. A parte che già così non meritavano la sconfitta, ma osando potevano persino provare a vincere”.

RIBERY TREQUARTISTA “Oggi vedo Vlahovic da solo dentro l’area di rigore, un po’ com’era Icardi nell’Inter. Nella Fiorentina si accompagna poco e si riempie poco l’area avversaria, magari a chiudere un cross. Prandelli deve osservare un sacco di cose, anche il fatto che i ragazzi non abbiano una grande dote di fiducia. Ci vuole qualcuno di predisposto a stare più avanti”.

CAGLIARI “Il Cagliari aveva iniziato con obiettivi di metà classifica, e si trovano invece nei bassifondi nonostante un Joao Pedro eccezionale. Devono registrare qualcosa dietro: subiscono troppi gol. L’acquisto di Nainggolan è eccellente, lasciamogli fare due-tre partite così da poter iniziare a vedere il suo contributo”

CHIAVE DI VOLTA CAGLIARI “Giulini ha investito molto, Di Francesco è molto preparato e il suo stile si è visto. Ultimamente però sono arrivate delle sconfitte consecutive che possono portare ad un rallentamento psicologico, nel credere nelle proprie qualità. Non dimentichiamoci che si è fatto male Rog, uno che portava qualità e quantità… Basta poco per saltare fuori dai bassifondi, così come ci si è entrati”.

CHIESA “Se si parla di vena realizzativa, sicuramente sì. Ma come giocatore non si discute: quanto fatto a Firenze, ed ora alla Juve, è di grande caratura. Penso proprio che Pirlo faticherà a lasciarlo fuori dai titolari…”.

LEGGI ANCHE:

DA BERGAMO RIVELANO: “LA FIORENTINA PRONTA A OFFRIRE 10 MILIONI PER GOMEZ, L’ATALANTA DIREBBE SI”

Da Bergamo rivelano: “La Fiorentina pronta a offrire 10 milioni per Gomez, l’Atalanta direbbe si”

 

 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Papu-Siviglia: arrivano le firme. All’Atalanta 7.5 milioni di euro, contratto fino al 2024 per Gomez

Il Papu Gomez lascia l'Atalanta. Lo attende una nuova avventura in Spagna con la maglia del Siviglia

(VIDEO) Aleksandr Kokorin è arrivato a Firenze. Adesso incontrerà a cena il presidente Commisso

Ecco l'arrivo di Aleksandr Kokorin a Firenze. Ora l'incontro a cena con Rocco Commisso

CALENDARIO