27 Gennaio 2022 · 10:02
4.6 C
Firenze

Berni: “Fiorentina inesperta e presuntuosa. Gattuso doveva essere il segno della riscossa”

Le parole di Fabrizio Berni ai microfoni di TuttoMercatoWeb dopo l'addio di Gennaro Gattuso alla Fiorentina

ACCVC

Fabrizio Berni, ex difensore viola, è intervenuto ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com per parlare della separazione tra Gennaro Gattuso e la Fiorentina. Ecco le sue parole:

ADDIO GATTUSOL’addio di Gattuso significa che il tecnico non ha trovato corrispondenza tra i programmi e le prospettive di realizzarle. Questa società da due anni va agli esami di riparazione di ottobre. Da parte dei tifosi c’è sempre stata generosità verso la proprietà per l’entusiasmo mostrato ma i risultati sono stati negativi. Questa deve essere la stagione del riscatto ma se la partenza è questa non si intravedono prospettive di miglioramento. È un fatto grave per la Fiorentina, vuol dire che Gattuso, uomo di calcio, ha trovato impreparazione o programmi non rispondenti a quanto prefissato. Sono preoccupato, questa società ha dimostrato poca esperienza e un briciolo di presunzione, è troppo sensibile alla critiche. Ripeto, è un fatto molto grave, Gattuso doveva essere il segno della riscossa“.

PROSSIMO ALLENATORE “Gattuso era garanzia di un calcio giocato, oltre che un uomo vero, con esperienza. Vorrei comunque una campagna acquisti adeguata, più che l’allenatore. L’anno scorso sono stati sbagliati tanti acquisti. L’allenatore è meno importante di una campagna acquisti adeguata, centrata. Secondo me Garcia non ci viene, Ranieri va bene, non pretende di inventare il calcio, è un pragmatico che ha sempre fatto bene e porterebbe concretezza“.

LEGGI ANCHE:

RANIERI PRIMA SCELTA DELLA FIORENTINA PER IL DOPO GATTUSO, PREVISTO COLLOQUIO A PRANZO

Ranieri prima scelta della Fiorentina per il dopo Gattuso, previsto colloquio a pranzo

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO