28 Novembre 2021 · 05:54
7.8 C
Firenze

Anche Mancini lascia Biraghi, niente nazionale per lui. Castrovilli si gioca il posto con Soriano

Dopo la partita contro il Milan di domenica alle 18 ci sarà la sosta per le nazionali, i due italiani però rischiano il posto

Foto di proprietà di ACF Fiorentina. Riproduzione vietata ©

Come scrive la Gazzetta dello Sport, da qui all’Europeo c’è soltanto questa convocazione per conoscere, studiare e in caso accogliere qualcuno nel gruppo. Quindi il neoitaliano Toloi, diventato selezionabile a febbraio, sarà nella lista ampia per il triplice impegno azzurro verso Qatar 2022 contro Irlanda del Nord, Bulgaria e Lituania. Esperimento interessante per una difesa che si schiera a quattro ma imposta sempre a tre: l’atalantino, trasformato da Gasperini, e spesso aggiunto in mediana per creare superiorità, potrebbe proporsi da esterno che si accentra.

Un ruolo in cui sta facendo bene il titolare Florenzi ma con tanta concorrenza, dal romanista Mancini a Di Lorenzo. Non dovrebbero esserci altre novità in una lista necessariamente ampia, 34/35 nomi, perché nessuno può affrontare tre gare in dieci giorni. Tra Covid, infortuni e stati di forma lungo una stagione infinita, Mancini dovrà dosare le energie.

Per quanto riguarda i due giocatori della Fiorentina nel giro della nazionale, vale a dire Castrovilli e Biraghi, non sono in arrivo delle buone notizie. Biraghi dovrebbe rimanere fuori viste le sue non brillanti prestazioni (Emerson e Spinazzola preferiti al terzino viola) mentre Castrovilli si gioca il posto con Soriano.

INTANTO A SKY SNOBBANO IL GOL VLAHOVIC, I TIFOSI VIOLA NON LA PRENDONO BENE

Al club (Sky Sport) nessuna immagine del gol di Vlahovic, i tifosi sbottano ed annunciano disdetta

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO