26 Settembre 2020 · 17:39
21.9 C
Firenze

Ag. Cutrone: “I Wolves volevano il diritto di riacquisto, abbiamo lottato molto per arrivare in viola”

L’agente di Patrick Cutrone Giovanni Branchini ha parlato ai microfoni di TMW Radio e ha detto così dell’attaccante della Fiorentina: “È una storia di calcio. Quando ti trovi nell’esigenza di far quadrare i conti (il Milan, ndr) vendi quello che devi vendere ma che non vorresti. Il Wolverhampton era da tempo su di lui e si è scelto questa soluzione. Gli Wolves hanno avuto un inizio complicato, doveva giocare con due attaccanti e invece sono passati al 4-3-3 e Patrick è diventato la riserva di Jimenez. Non era quello che desideravamo e abbiamo chiesto la cessione. La Fiorentina è la squadra che si è avvicinata con più interesse, il progetto ci è piaciuto e l’abbiamo sposato. Abbiamo lottato un po’ perché il Wolverhampton voleva un diritto di riacquisto, ma alla fine ce l’abbiamo fatta anche perché la Fiorentina voleva il controllo del giocatore. Quando si è chiusa la trattativa, in un solo giorno mi sono scambiato 34 email con gli Wolves, credo sia un record”.

Tuttomercatoweb.com

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Basile: “Della Valle prese la Fiorentina a 0, Commisso a 150 milioni”

Ecco il commento del giornalista del Corriere dello Sport, Massimo Basile, sulla differenza tra la vecchia e la nuova proprietà gigliata:

Bucchioni: “Commisso esagera con le parole. Solo a Campi può fare lo stadio come vuole lui”

Enzo Bucchioni ha parlato a Radio Bruno dei temi di attualità di casa Fiorentina, queste le sue parole: "Lo scorso anno se prendevi gol non...

CALENDARIO