Oggi sulla Repubblica si legge che il comune di Firenze ha dato mandato alla Praxi s.p.a., società con sede a Torino, a stabilire il prezzo dell’area Mercafir sulla quale dovrebbe sorgere il nuovo stadio della Fiorentina. La task force con a capo Giacomo Parenti, ha scelto la Praxi per cominciare la perizia con una deadline di 20 giorni e un compenso di 20mila euro più IVA.

Poco meno di tre settimane, dunque, per la stima, e un’altra manciata di giorni per la relazione finale, attesa prima di Natale. Bel regalo per Commisso, che parla sempre di Total Control e di 6 milioni per 15 ettari, quando dal Comune sono trapelate cifre molto più alte per un terreno più esteso. Ora palla ai periti dello Stadium.