Stamattina tutti i tifosi viola si sono svegliati con la notizia della Gazzetta dello Sport che, nel caso di brutta sconfitta della Fiorentina a Milano contro l’Inter lunedì sera, ci potrebbe essere l’esonero di Paulo Sousa per volere dello stesso Diego Della Valle che non ha digerito le ultime parole del tecnico portoghese. Parole su Bernardeschi che che sono solo l’ultima uscita contro la società dell’allenatore della Fiorentina.

Ebbene, seppur che quelle parole non sono andate giù al patron della Fiorentina come anche a tutti i tifosi viola, è praticamente quasi impossibile un divorzio imminente da Paulo Sousa. Il motivo è quello che i risultati sono dalla parte del tecnico, la Fiorentina è a soli sei punti dal secondo posto con una partita in meno e in Europa League, nonostante la sconfitta contro il Paok, la qualificazione è solo una formalità. Quindi Sousa salvato dai risultati, e da una forma che la squadra viola sembra aver ritrovato insieme ad un gioco sempre più convincente.

A fine anno poi ci sarà la resa dei conti, e a quel punto allora davvero il divorzio potrebbe essere realtà. Ma oggi si vuole pensare solo al campo, perché è tutto terribilmente a portata di punti. E tutto ancora può ancora succedere. Serve solo tranquillità, quella tranquillità che Sousa deve ritrovare nei confronti della società Fiorentina.
Flavio Ognissanti

Comments

comments