30 Novembre 2020 · 08:28
6.6 C
Firenze

Segna Sottil e il Cagliari porta a casa la seconda vittoria consecutiva. Gol e spettacolo rossoblù

Il giocatore in prestito della Fiorentina gioca una grande partita con la maglia del Cagliari. Un gol e tante grandi giocate contro il Crotone

sottil

Secondo successo consecutivo per il Cagliari di Di Francesco dopo la vittoria in casa del Torino. Gol e spettacolo contro un Crotone che non ha mollato fino alla fine, nonostante l’uomo in meno la squadra di Stroppa ha spaventato i rossoblù.

Prestazione super da parte di Joao Pedro, che chiude il match con un tocco ravvicinato: nel 4-2-3-1 il brasiliano ha dimostrato di essere devastante. Nel prossimo turno Simeone e compagni sfideranno il Bologna, mentre il Crotone ospiterà l’Atalanta: la squadra di Stroppa deve assolutamente reagire dopo la quarta sconfitta stagionale.

Di Francesco apporta qualche modifica al 4-3-3 e piazza Joao Pedro sulla trequarti, alle spalle di Simeone. Marin e Rog vanno in cabina di regia, con Walukiewicz e Godin al centro della difesa. Gli ospiti schierano il centrocampo a 5 con Molina, Cigarini e Benali a gestire il palleggio. Messias va sulla trequarti in appoggio a Simy.

Intensità da big match tra le due compagini, anche se il Crotone riesce a trovare con maggiore facilità la conclusione: al 10’ Benali riscalda Cragno, al 16’ Messias prova la conclusione sul primo palo senza però superare il portiere di casa. La prima rete di giornata arriva al 21’: lo stesso Messias si stacca coi tempi giusti e sfrutta al meglio il cross rasoterra di Reca. Il Cagliari risponde subito presente con Lykogiannis: parabola perfetta su calcio di punizione, al 25’ è 1-1.

La rete carica la squadra di Di Francesco che sfrutta una lettura sbagliata della difesa ospite: Godin pesca Joao Pedro, che a sua volta trova Simeone: classica situazione da uno contro uno con Cordaz, il Cholito non sbaglia. Al 43’ Molina pareggia i conti con un gran destro al volo, ma nel finale Sottil riporta nuovamente avanti i suoi: colpo di testa da numero 9, il Cagliari chiude avanti la prima frazione di gioco.

Il gol subito al termine del primo tempo toglie parecchia lucidità agli ospiti, al 48’ arriva l’episodio che indirizza il match: Cigarini affonda il tackle e prende il secondo giallo di giornata, lasciando i suoi in dieci uomini. Stroppa non fa cambi sostanziali e se la gioca a viso aperto, nonostante il momento positivo da parte dei padroni di casa.

La partita scivola via senza tantissime emozioni, anche se i pitagorici provano comunque a riaprire il match. Al 63’ Nandez esalta Cordaz, tiro a giro sotto l’incrocio sventato dal portiere ospite. Al 73’ Rispoli spaventa i padroni di casa: apertura di Messias, il nuovo entrato calcia di prima intenzione ma non inquadra lo specchio della porta. A dieci minuti dal termine Simy entra in area di rigore di forza, ma spreca la palla del 3-3 colpendo Cragno. All’85 i sardi riescono a chiudere il match con Joao Pedro: tocco ravvicinato dopo una respinta sbagliata di Cordaz, il direttore annulla ma poi il VAR assegna la rete. Il Crotone non molla fino alla fine, ma è il Cagliari a fare festa. Lo riporta Tuttomercatoweb.

LEGGI ANCHE, GAZZETTA: RIBERY IN TRIBUNA, CASTROVILLI IN PANCHINA. LE ULTIME DI FORMAZIONE

Gazzetta, Ribery non ce la fa. Dolore alla caviglia e problemi muscolari. Fuori anche Castrovilli, gioca Pulgar

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

NO INVESTIMENTI A GENNAIO, SOLO A BASSO COSTO. PRADÈ E PRANDELLI FINO A GIUGNO. ALLA SQUADRA MANCA GRINTA

La Fiorentina perde anche contro il Milan e la classifica si fa veramente brutta. Ma non è questo il momento dei processi. Ci sono...

Disastro Fiorentina! 8 punti alla nona giornata: mai così male nell’era dei tre punti

I dati Opta sottolineano un inizio di campionato shock per la Fiorentina. Riusciranno i viola a svoltare la stagione?

CALENDARIO