Mario Sconcerti è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno: “Berardi? Fino a poco tempo fa c’ho provato. Adesso è fermo da un pò e forse per la Fiorentina più che Berardi è più utile Barella”.

Prosegue sul mercato di gennaio: “Per gennaio serve un terzino, un vice Badelje e un vice Thereau anche se abbiamo sempre Babacar. Il sostituto di Badelj credo sia la mossa di mercato più complicata. Arrivasse un terzino di valore sarebbe già un passo avanti. La Fiorentina comunque rimane una società con una disponibilità economica e può certamente esser rinforzata, già con il mercato di gennaio”.

E sul passaggio del turno in Coppa Italia: “La Coppa Italia? Credo ci sia le possibilità di fare un bel percorso in questa competizione. Non so dove può arrivare questa Fiorentina ma penso che dal momento che una squadra partecipa ad una competizione sia giusto pensare di andare il più avanti possibile”.

E conclude con un pensiero sui Della Valle: “Credo che i Della Valle abbia fatto gli auguri così come dei regali alla squadra. L’argomento della proprietà non mi turba, preferisco concentrarmi sull’aspetto tecnico. Se però venissi a conoscenza di una mancata attenzione da parte della proprietà nei confronti della squadra allora in quel caso mi preoccuperei. La presenza dei proprietari in un’azienda credo che porti sempre ad un qualcosa in più, che sia una società calcistica o meno”.

Comments

comments