E’ stato un intervallo rovente quello della gara del Mestalla tra Valencia e Juventus. Secondo quanto riporta Marca infatti, Pavel Nedved e altri 2 dirigenti della Juventus avrebbero alzato la voce cercando un confronto con l’arbitro Brych. Il tema delle proteste ovviamente era l’espulsione di Cristiano Ronaldo: un episodio che la dirigenza bianconera non ha digerito e neanche il rigore assegnato dal fischietto tedesco nel finale di tempo ha mitigato la rabbia. Dopo il duplice fischio, il vicepresidente avrebbe lasciato il palco per recarsi nel tunnel degli spogliatoi. Il tedesco non si sarebbe fermato e avrebbe continuato il cammino con gli assistenti fino a raggiungere gli spogliatoi, che sono proprio di fronte a una scala a chiocciola che si collega direttamente con la tribuna d’onore.

Corrieredellosport.it