16 Giugno 2021 · 15:33
29.7 C
Firenze

Ribery arrabbiato, non voleva il cambio e non si aspettava di lottare per la salvezza per due anni

La Fiorentina non sta vivendo un momento facile, uno delle facce più tristi di questo momento è proprio la stella della squadra, Franck Ribery

RIBERY
Foto di proprietà di ACF Fiorentina. Riproduzione vietata ©

Come riporta Repubblica, contro la Roma Ribery ha fatto capire, se mai ce ne fosse bisogno, che senza le sue giocate e le sue invenzioni, tutta la squadra fatica e non poco a trovare una logica al gioco. Seppur non al top della condizione fisica, Ribery anche contro i giallorossi ha provato a strappare, a ricucire, ad andarsene in contropiede, a concludere. Nell’azione del momentaneo pareggio molto passa dai suoi piedi, che accelerano verso la metà campo avversaria e poi cedono a Vlahovic un pallone che tramite Biraghi tornerà a centro area per l’autorete di Spinazzola.

Eppure a una decina di minuti dal termine della sfida, Prandelli ha richiamato lui e Pulgar per inserire Caceres e Borja Valero. Una decisione atta a difendere il risultato, a contenere una Roma che stava provando a trovare il varco giusto. Ribery non l’ha presa benissimo, anzi. Prima ha allargato le braccia, poi è uscito dal campo con Prandelli che si è avvicinato e con una mano sulla spalla ha provato a far comprendere al giocatore la sua scelta in momento chiave del match. «Gli avevo chiesto come stava e se ce la faceva — dirà a fine gara Prandelli — però comunque avevo un po’ di preoccupazione dato che è rientrato da poco. Poi dovevo per forza usare la slot del cambio perché Pulgar me lo aveva chiesto. Devo riuscire a tirare fuori il meglio da queste situazioni».

Qualche minuto dopo la Roma ha trovato la rete della vittoria e Ribery, sui social, si è sfogato con quattro faccine arrabbiate con uno sfondo nero come il suo umore. Per la sconfitta, per la classifica, per la situazione, per il cambio e anche per quel cartellino giallo rimediato che gli farà saltare la gara di domenica al Franchi contro il Parma, autentico scontro salvezza. Ribery non si sarebbe mai aspettato di ritrovarsi a lottare per non retrocedere per due stagioni di fila ed è indubbio che sia tra i primi a voler trascinare la squadra in acque più serene

FIORENTINA IN RITIRO? NO, PRANDELLI BLOCCA TUTTO

Fiorentina in ritiro? Il no arriva da Prandelli: “Non serve, i ragazzi stanno lavorando tanto”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Da Napoli, De Maggio: “Litigio forte tra la Fiorentina e Gattuso, attenzione ai colpi di scena”

Valter De Maggio è intervenuto in diretta alla radio ufficiale della SSC Napoli, Kiss Kiss Napoli, durante la trasmissione 'Radio Goal', per parlare del calcio Napoli....

Calamai: “Con Milenkovic come ha fatto De Laurentiis con Milik. Vlahovic? Senza rinnovo sarà uguale”

Il giornalista fiorentino de la Gazzetta dello Sport Luca Calamai ha parlato a Radio Bruno, queste le sue parole: “Sono rimasto colpito dal progetto del...

CALENDARIO