Matias Vecino si è preso l’Inter. Inizialmente acquisto accompagnato da molta diffidenza, i 24 milioni in due anni pagati alla Fiorentina stanno fruttando per un investimento intelligente da parte di Ausilio e Sabatini, con l’avallo di Spalletti che ha voluto fortemente questo centrocampista tutto corsa e qualità all’occorrenza. C’è di più: nella corsa a Vecino, l’Inter ha staccato la Juventus decidendo di pagare la clausola rescissoria. Proprio i bianconeri infatti avevano mosso più di un passo in direzione dell’uruguaiano.

Da sempre apprezzato dal ds Paratici, Vecino è stato seguito a lungo dalla Juve che ci aveva pensato già un anno fa; a giugno, il suo nome in gran segreto è tornato di moda nella lista della dirigenza bianconera, salvo poi sfumare per la scelta di prendere un giocatore diverso, come Matuidi. Nel frattempo, i suoi passi li ha mossi l’Inter per arrivare a Vecino trovando l’accordo con il suo agente Lucci, completando l’intesa con la Fiorentina sulla clausola e regalandosi un centrocampista subito protagonista in nerazzurro. Per la gioia di Spalletti…

 

Calciomercato.com

Comments

comments