Il procuratore storico di Luca Toni, Tullio Tinti, ha parlato al settimanale della Gazzetta dello Sport, queste le sue parole:

“Nel 2006 avevamo chiuso Toni all’Inter. Moratti aveva offerto 25 milioni di euro ma la penalizzazione per Calciopoli convinse i Della Valle a rinunciare. Allora spuntai la clausola da 11 milioni per l’anno successivo. Alla fine è andata bene ugualmente”.