27 Gennaio 2021 · 02:35
0.4 C
Firenze

Repubblica, la Fiorentina a novembre ha un obiettivo, la salvezza. Callejon ricordo di se stesso

La Fiorentina è un fallimento fino a questo momento. Prandelli usa bastone e carota ma è realista nella comunicazione. L'articolo della Repubblica

Questo ciò che scrive Benedetto Ferrara sulle pagine de La Repubblica:

“La buona notizia, si fa per dire, è che almeno adesso la Fiorentina ha davanti a sé un obiettivo preciso: salvarsi. Meglio così, perché se non hai qualcosa su cui concentrarti rischi di vagare nel vuoto e compicciare poco nulla. Certo, avremmo preferito viaggiare su altre strade, ma non è questione di ottimismo o pessimismo.

Si chiama realismo. Lo sa bene Prandelli.  Bastone dopo Benevento, mezza carota dopo San Siro e soprattutto il coming out sui 40 punti. Vecchia storia. Ritrovarsi a parlare di salvezza a fine novembre in ogni caso è una novità, perfino per una Fiorentina che da anni naviga nelle nebbie della noia e della mediocrità. Di sicuro è chiaro a tutti che dare un senso a questa squadra prevede un lavoro duro.

E le qualità dei singoli c’entrano ben poco. Manca il fuoco dentro, la situazione si potrebbe riassumere così. Le cause? Diciamo che sono molteplici. Intanto mancano i leader. Chi sono? Ribery è in calo. Pezzella è un lottatore ma ha problemi fisici e un rinnovo lontano. Castrovilli ha perso il sorriso e un po’ di fantasia. E poi è giovane. Callejon è il ricordo sfocato di se stesso, almeno per ora.

Poi: due esterni offensivi vintage (senza alternative) e un centravanti che non c’è. Per non dire del fatto che la società con l’affare Chiesa ha dato un segnale chiaro: chi se ne vuole andare prego si accomodi. Ok, queste le premesse. Ma solo per dire che la società e il tecnico hanno da lavorare non poco. E i giocatori anche.”

LA FIORENTINA DICE NO A CAICEDO. IDEA LLORENTE. LO HA CONSIGLIATO CALLEJON A PRADE’

LA FIORENTINA DICE NO A CAICEDO. IDEA LLORENTE, LO HA CONSIGLIATO CALLEJON A PRADÈ

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Gli insulti di Ibrahimovic a Lukaku: “Chiama tua madre e vai a fare i riti voodoo con lei nella foresta”

Uno scontro senza precedenti, una lite pazzesca, una (quasi) rissa da far paura. Con protagonisti Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku, in un derby di...

CALENDARIO