Cartellini, ingaggi e… commissioni ai procuratori: queste voci messe assieme rendono i costi effettivi per una squadra di calcio nell’acquisto di un giocatore. Se cartellini e ingaggi sono spesso noti, c’è sempre grande curiosità per quanto riguarda i guadagni degli agenti ma ora spuntano nuovi dati: in base all’articolo 8 sulla trasparenza, la FIGC ha reso noti i Compensi dei Procuratori Sportivi per l’anno 2016 in Serie A, squadra per squadra (dal 1 gennaio al 31 dicembre).

La situazione squadra per squadra di quanto costano i procuratori alle squadre italiane

200 milioni di euro complessivi per gli agenti, come in campionato anche in questa speciale classifica la Juventus è prima: come si vede nella grafica pubblicata da Calcio e Finanza sono circa 52 i milioni versati dai bianconeri come compensi ai procuratori, oltre il doppio dell’Inter seconda (23,4 milioni). Sul gradino più basso del podio il Milan con 15,6, seguito da Napoli e Fiorentina (poco meno di 13) e Torino (11). Fanalino di coda una squadra di bassa classifica? Niente affatto: con soli 700mila euro è la Lazio il club con il quale i procuratori guadagnano meno in Italia.
Calciomercato.com

Comments

comments