Le prime partite di Piatek, tra gli appassionati di Fantacalcio, tra i tifosi del Genoa e tra gli appassionati del campioanto, hanno destato grande stupore: chi poteva aspettarsi che un anonimo attaccante polacco segnasse così tanto al suo esordio in Italia? Invece Krzysztof Piatek (pronuncia: Piontek), centravanti del Genoa, autore di 8 gol nelle prime 6 partite di campionato, ha stupito tutti e continua a stupire. Facendo infuriare chi all’asta con gli amici ha deciso di puntare tutto su altri nomi come Icardi (un solo gol su rigore), Higuain (due gol e uno stop per infortunio), Dybala (un gol) o ovviamente Ronaldo (a segno in sole due partite).

Come spesso accade, l’invidia per chi ha intuito – dopo il poker al Lecce in Coppa Italia – che Piatek potesse essere il crack dell’anno, porta anche a scherzi di cattivo gusto: sui social e soprattutto su Whatsapp girano infatti alcuni falsi screenshot dei siti web di informazione sportiva, in cui si parla di Piatek e di un suo presunto infortunio al legamento crociato del ginocchio. Vi tranquillizziamo: è tutto falso, Piatek sta benissimo ed è pronto a fare ancora gol per i rossoblù, già dal prossimo lunch match di domenica contro il Parma al Marassi.

Ma a prescindere da quanti gol farà ancora, sebbene abbia colpito la sua precisione da cecchino in queste prime gare (gli 8 gol li ha segnati tirando verso la porta solo 12 volte), la speranza per i suoi fanta-allenatori ora verte su due aspetti: il primo è che questi screenshot gli ‘allunghino la vita’ e non gli portino jella. Il secondo è che il patron del Genoa Preziosi, che spesso in passato ha ceduto alla tentazione di smantellare le sue squadre al mercato di gennaio, stavolta opti per la saggia decisione di tenersi Piatek almeno fino a fine anno, posticipando l’asta per lui alla prossima estate. E facendo godere i fantacalcisti e i tifosi del Genoa che se lo sono accaparrati per pochi milioni, e si sono ritrovati il capocannoniere della Serie A in casa.