Un estratto dell’editoriale di Alfredo Pedullà, esperto di mercato, sul Corriere dello Sport:

“La Juve ha strappato il sì di Federico e della famiglia, ora bisognerà andare a dama con la Fiorentina quando e se i fratelli Della Valle decideranno di metterlo sul mercato. Si attende quindi il confronto tra la Fiorentina e Chiesa, normale porsi qualche domanda quando qualcuno è pronto a proporre anche quasi tre volte in più rispetto all’attuale ingaggio (1,7 milioni, scadenza 2022). La valutazione dei viola è tra 80 e 90 milioni, ma l’asticella è flessibile, diventa molto più importante capire le intenzioni di Chiesa. Il Bayern è pronto a mettere sul tavolo 60 cash, mentre la Juve partirebbe da una base di 45-50 e aggiungerebbe una contropartita tecnica”