28 Novembre 2021 · 06:53
7.8 C
Firenze

Pazzini: “Vlahovic? Un po’ mi somiglia, resti umile. Ribery è come Ibrahimovic. Amrabat…”

"Kokorin? Non è una prima punta, può essere schierato accanto a Vlahovic"

Foto di proprietà di ACF Fiorentina. Riproduzione vietata ©

Oggi il Corriere dello Sport ha intervistato Giampaolo Pazzini, ex giocatore della Fiorentina, ecco alcuni interessanti passaggi:

Giampaolo Pazzini, da doppio ex, quando pensa a Fiorentina-Inter che cosa le viene in mente?

Con la Fiorentina ho realizzato il sogno di bambino, giocare in Champions. E’ stata un’emozione straordinaria. Ricordo bene anche la rete messa a segno con la maglia dell’Inter a Firenze, di destro.

Chi le ricorda Vlahovic?

In qualcosa, magari piccola, ci somigliamo. Quando attacca il primo palo o aiuta la squadra. Ma anche quando ha dovuto fare i conti con le critiche dopo il gol sbagliato a Milano. A dispetto dell’età è già riuscito a ritagliarsi uno spazio da protagonista in A. Non deve perdere mai né l’umiltà che lo contraddistingue né la voglia di migliorare.

Ribery la sta sorprendendo?

E’ un campione e quelli come lui non hanno età. Magari potrà non avere quella rapidità che lo contraddistingueva al Bayern, ma ha una capacità nella scelta delle giocate fuori dal comune. Un po’ come Ibrahimovic.

Amrabat?

Può crescere ancora, la passata stagione con il Verona è stato un trattore. Ha bisogno di essere più libero in mezzo al campo, Sofyan è un tuttocampista, forse il ruolo da regista basso lo penalizza un po’. Ha bisogno di spazio per esprimere tutte le qualità fisiche che ha.

Kokorin?

Può essere il personaggio giusto per Firenze. Ha talento è uomo di movimento. Non è una prima punta quindi potrà essere schierato accanto a Vlahovic, con Ribery alle spalle del serbo.

LEGGI ANCHE, NAZIONE, FIORENTINA, INIZIA LO SPRINT PER RAGGIUNGERE LA SALVEZZA: 6 PARTITE IN 30 GIORNI

Nazione, Fiorentina, inizia lo sprint per raggiungere la salvezza: 6 partite in 30 giorni

 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO