fbpx
1 Febbraio 2023 · 11:23
6.9 C
Firenze

PAGELLE VIOLA: MALE QUARTA E BIRAGHI, BONAVENTURA E SOTTIL I PIU’ IN FORMA

Le pagelle della gara contro il Galatasaray

Queste le pagelle dei giocatori della Fiorentina dopo l’amichevole disputata in Austria contro il Galatasaray

TERRACCIANO: 5.5, non può niente al 5’ sul vantaggio turco. Sul raddoppio forse può uscire prima leggendo meglio la situazione. Di fatto subisce due tiri in porta e due gol. Bravo al 51’ in tuffo su Seferovic. 

BENASSI: 6.5, buona conclusione al volo al 17’ che non va lontanissimo dai pali di Muslera, suo l’assist per Sottil. Gioca ormai nel suo nuovo ruolo, il terzino destro, e non sfigura. (DAL 74′ DODO’: 6, habemus terzino destro, bello da vedere, ignorante quanto basta e pure attacca briga. Trascendo nella faziosità, ma personalmente un po’ di “cazzimma” e malizia ci vuole).

QUARTA: 5, pronti via ed è subito “il solito” Chino, tenta di uscire palla al piede in modo forse troppo lezioso, Seferovic scippa e serve Akturkoglu che batte Terracciano sul palo lungo. Male così come Igor nella copertura su Seferovic per il raddoppio del Galatasaray

IGOR: 5.5,  esce in ritardo su Seferovic nel 2-0 turco. Sembra avere una grande intesa con Milenkovic che invece è da affinare con Quarta. Buona la sua consueta fisicità, ma l’errore gli costa mezzo punto. 

BIRAGHI: 5.5, ci prova nel primo tempo con un paio di punizioni dalla distanza, perde malamente il pallone che innesca il 2-0 del Galatasaray. Nel complesso la solita corsa, ma l’errore incide in negativo nella valutazione. 

BONAVENTURA: 6.5, respinto un tiro al volo sugli sviluppi di un angolo prima della conclusione di Cabral, conquisterebbe un rigore solare causato da Sergio Oliveira ma il fischio è al contrario. Suo l’innesco per Benassi nel gol dell’ 1-2. E’ senz’altro uno dei più in forma, elegante e preciso ma non è una novità. 

AMRABAT: 6, primo tempo pulito ed ordinato per il marocchino con diversi recuperi palla e buone geometrie per i compagni. Non è un regista tecnico, ma il ruolo lo sta imparando giorno dopo giorno. (DAL 74′ MANDRAGORA: s.v. gioca troppi pochi palloni per esser valutabile).

MALEH: 6, trovato intelligentemente al 32’ da Cabral ma a tu per tu con Muslera non trova il fondo del sacco. Tanta corsa e buoni recuperi palla, ma deve essere più continuo nella gara. (DAL 74′ DUNCAN: 6, scalda i guanti a Muslera con una bordata al 83′). 

SOTTIL: 7, nel primo tempo non lo si vede praticamente mai, buono un cross all 55’ sul quale Bonaventura non può arrivare. Al 72′ gran gol con un piattone al volo sul palo lungo su suggerimento di Benassi. E’ il più in forma dei suoi quest’oggi. (Dal 84′ SAPONARA: s.v.).

CABRAL: 6, buono il suo assist al 32’ per Maleh con uno scavetto, poco prima sugli sviluppi di un corner non trova la porta da buona posizione, al 39’ slalom tra i difensori turchi. Corrente alternata dovuta alla pesante preparazione. (DAL 74′ JOVIC: 6, non è al 100% ma è elegante e a differenza del suo collega di reparto funge da vero collante)

NICO GONZALEZ: 6, alta una conclusione al 20’, si vede a sprazzi e questo da un giocatore come lui non ci si aspetta. Buona una serpentina con assist per Jovic all’82’. (Dal 90′ KOUAME’: s.v.).

ITALIANO: 6, La Fiorentina parte male ma cresce soprattutto dal 30’ in poi, buone le trame condotte da Amrabat, ma in difesa (che è ovviamente rimaneggiata rispetto alla teorica titolarità) appare scollata e non precisa. Fondamentalmente il canovaccio tattico della gara è questa, il centrocampo fa fatica e deve ancora oliarsi. Bene Sottil, un po’ meno Nico Gonzalez e Cabral va a corrente alternata. Un quarto d’ora concesso alle sostituzioni ma l’impressione è che la coppia Igor-Quarta in difesa centrale debba oliarsi a dovere, specie se Milenkovic dovesse partire… Nel globale la Fiorentina affrontava oggi il suo primo vero test e lo fa cercando di fare la partita e questo è positivo. 

Gabriele Caldieron 

Pedullà: “La Juventus apre all’Empoli per Rugani. I bianconeri potrebbero tornare all’assalto di Milenkovic” 

Pedullà: “La Juventus apre all’Empoli per Rugani. I bianconeri potrebbero tornare all’assalto di Milenkovic”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO