Il chiterrista della Bandabardò Andrea Orlandini, storico tifoso della Fiorentina, ha parlato dei viola all’emittente Radio Sportiva. Ecco alcune delle sue dichiarazioni: “Credo che sia giusto a fine anno salutarsi con Pioli, sia perché il ciclo si sta chiudendo sia perché qualcosa si è rovinato nei rapporti col club. Il livello raggiunto dal punto di vista tecnico non soddisfa, il fallimento mi sembra abbastanza evidente, anche se non è solo colpa sua. Mi piacerebbe un tecnico meno conosciuto di Di Francesco, che non abbia avuto esperienze in una grande e che possa sorprendere come fu con Montella il primo anno. Anche nel caso di una eventuale vittoria in Coppa Italia chiuderei il rapporto con Pioli: non mi ha mai fatto impazzire e poi le condizioni per rimanere non ci sono più, anche se sarebbe un bel modo per salutare. Mi accontenterei di vedere un calcio apprezzato ovunque, perché vincere non è facile. Che Bernardeschi volesse andare alla Juve fin da piccolo era noto a tutti, con Chiesa la situazione è diversa per cui il malumore se dovesse andare alla Juventus sarebbe enorme, almeno a me girerebbero le scatole. Gli unici che possono fare qualcosa per non fare andare via i giocatori sono i Della Valle, se in due anni dimezzi il monte ingaggi poi è difficile tenere qua i giocatori più promettenti”.

Tuttomercatoweb.com