20 Ottobre 2021 · 22:39
16.4 C
Firenze

Moggi: “Calciopoli? Non ho fatto nulla di sbagliato, mi ha fatto male essere definito ladro”

Luciano Moggi è ritornato a parlare di Calciopoli, l'ex direttore generale della Juventus dimentica tutti gli illeciti commessi

Turin, ITALY: Juventus’ General Menager Luciano Moggi watch players train ahead of the Serie A football match Juventus-Palermo at the Delle Alpi stadium in Turin, 07 May 2006. Juventus could wrap up their 29th Serie A title in front of their own fans 07 May if they win their final home match of the season against Palermo and closest rivals AC Milan fail to beat Parma. AFP PHOTO / PACO SERINELLI (Photo credit should read PACO SERINELLI/AFP/Getty Images)

A svelarlo è l’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, nel documentario di Netflix che ripercorre la vicenda di Calciopoli, facente parte di una nuova serie della piattaforma, intitolata “Il lato oscuro dello sport”. Il dirigente svela diversi retroscena, ricordando i giorni successivi a quando scoppiò lo scandalo.

I primi dieci giorni sono stati tremendi. Televisioni, radio e giornali ripetevano costantemente ‘scandalo nel calcio eccetera’, ma io non mi sono mai approfittato di niente e di nessuno. Essere tacciato da ladro mi ha fatto male. Devo dire che mi sentivo abbastanza abbattuto. Volevo capire cosa avevo fatto, perché non avevo idea di cosa potessero imputarmi: io parlavo con i designatori, ma parlavo come parlavano tutti, cercavamo di tutelarci. Sono per la giustizia, sono per un mondo per bene, ma devo dire che leggendo quella scritta, ‘la legge è uguale per tutti’, ho avuto dei dubbi, perché se fosse stato scandalo questo era lo scandalo generale del calcio, a 360°, non a venti gradi: non riguardava solo me. Non è vero che era il sistema Moggi a condizionare il calcio, ma il sistema generale: anche le altre squadre parlavano con gli arbitri e il designatore, ma questo è stato tolto completamente dalla circolazione da parte dei P.M. ed è venuto fuori solo il piccolo pezzo dei 360°: quello della Juventus”. Lo riporta Mediagol

MALAGO’ PARLA DEL VIOLA PARK

Malagò: “Il Viola Park la miglior cosa di Commisso alla Fiorentina. Interessati allo stadio”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO