di Flavio Ognissanti

Clamorose indiscrezioni arrivano da Firenze. Domani si terrà il CDA dove verrà svelato e deciso il destino della società viola. Una cosa è certa, la famiglia Della Valle venderà dopo 17 anni la Fiorentina.

Sabato scorso dagli Stati Uniti è rimbalzata una bomba firmata New York Times, il magnate Italo americano Rocco Commisso ad un passo dal comprare la squadra di Firenze. Una notizia arrivata alla vigilia della sfida fondamentale per la squadra che si giocava, solo 24 ore dopo, la permanenza in serie A. Una notizia confermata in Italia e non smentita dalle parti interessate. Tutti davano per certo il passaggio di testimone alla guida gigliata dopo il termine della stagione.

Si aspettavano grandi novità dopo il fischio finale di Fiorentina-Genoa, la società viola, dopo il termine della gara, ha comunicato la convocazione del consiglio di amministrazione straordinario inizialmente per la giornata di oggi (31 maggio) poi posticipata alla giornata di domani, sabato 1 giugno.

Nel consiglio di amministrazione si sarebbe dovuto decidere il destino viola. Sul tavolo 3 offerte, come raccontato questa mattina da Repubblica, firmate Commisso, Eurnekian e l’ultima dal Qatar. Tutti davano in grande vantaggio, per via della solidità dell’interessamento, il magnate Rocco Commisso che già si era mosso sul mercato con sondaggi a Mirabelli e Gattuso.

Da quanto raccolto però, domani la Fiorentina dovrebbe essere venduta al fondo qatariota, proprietario anche del Psg, che avrebbe trovato l’accordo con la famiglia Della Valle sulla base di 220 milioni di euro. Già domani ci sarà l’arrivo del nuovo proprietario che dovrebbe sbarcare a Firenze intorno alle ore 17.

Naturalmente siamo obbligati a usare il condizionale di fronte una situazione del genere.

La notizia sul Qatar, l’audio di WhatsApp e la morale da chi non se la può permettere