Diventano sette i punti persi dal Milan, che stasera con un clamoroso errore difensivo consegna il pari all’Empoli e si ferma ancora, rimandando la rimonta in classifica. Furioso Gattuso, Terracciano super, ma anche una squadra rossonera troppo spenta e spesso anonima nel suo gioco offensivo, dove si è sentita terribilmente l’assenza di Higuain.

Lucas Biglia porta in vantaggio il Milan dopo dieci minuti di gioco, al primo tiro scagliato dai rossoneri verso la porta di Terracciano: l’argentino approfitta di una corta respinta di Krunic davanti all’area di rigore azzurra e complice, una deviazione di Capezzi, porta avanti i rossoneri.

Biglia e Terracciano sono grandi protagonisti nel finale di primo tempo: il primo evita il patatrac su grande aggancio e tiro ravvicinato di Caputo, mentre il secondo evita il tracollo su Bonaventura (2 volte), Suso e Kessié.

La gara è saldamente nelle mani dei rossoneri, che subiscono gol nel modo più rocambolesco: capitan Romagnoli rinvia goffamente su Mchedlidze, per poi stenderlo in area di rigore e causare la massima punizione. Dal dischetto Caputo tira centrale e non sbaglia.

fonte: Tuttomercatoweb.com