La Nazione parla di Pezzella. In nazionale io servizio di vigilanza all’ingresso del centro sportivo dove l’Argentina si sarebbe allenata non l’ha riconosciuto. German per entrare ha dovuto mostrare la carta d’identità alla security. Capita se sei alla prima convocazione con la albiceleste di Messi e Mascherano. In Italia, però, Pezzella hanno iniziato a conoscerlo già da inizio campionato. Il difensore centrale ex Betis si è rivelato una piacevole realtà e un ottimo innesto per surrogare la partenza di Gonzalo Rodriguez, non uno qualsiasi da queste parti.