21 Luglio 2024 · Ultimo aggiornamento: 18:02

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
La Nazione: “Falcone primo obiettivo della Fiorentina per la porta. Poi Audero e Caprile”
Rassegna Stampa

La Nazione: “Falcone primo obiettivo della Fiorentina per la porta. Poi Audero e Caprile”

Redazione

23 Giugno · 09:07

Aggiornamento: 23 Giugno 2023 · 09:07

Condividi:

GENOA, ITALY – APRIL 30: Emil Audero of Sampdoria celebrates after the Serie A match between UC Sampdoria and Genoa CFC at Stadio Luigi Ferraris on April 30, 2022 in Genoa, Italy. (Photo by Getty Images)

L’idea è sempre la stessa. Più o meno uguale a quella di dodici mesi fa. Prendere un portiere da mettere in concorrenza con Pietro Terracciano. Poi la stagione deciderà il titolare e la riserva. D’altra parte ‘San Pietro’ non si tocca. Lo ha ribadito un paio di volte anche l’agente Pastorello, forte di rassicurazioni da parte della Fiorentina. Teorema che vale per il presente, perché nel caso in cui arrivasse un portiere importante, ci sarebbero poi da capire le intenzioni di Terracciano, che potrebbe sommessamente ‘retrocedere’ a riserva o chiedere anche la cessione. Discorso da monitorare più avanti. Oggi i tifosi della Fiorentina sperano in una concorrenza un po’ più concreta rispetto a quella portata prima da Dragowski e poi da Gollini.

Il sogno legato all’arrivo in maglia viola di Vicario sta svanendo sul nascere. Il portiere dell’Empoli è ormai ad un passo dal Tottenham per una cifra vicina ai 20 milioni di euro. Riflessione ovvia. La Fiorentina (come altri club italiani) avrebbe dovuto prenderlo lo scorso anno, quando costava anche una manciata di milioni in meno. Lontano dai radar Carnesecchi, con l’Atalanta che dovrà deciderne il futuro entro breve. Con lui in Under 21 un altro profilo che ha stuzzicato l’interesse della Fiorentina: Elia Caprile. Classe 2001, proprietà formalmente del Bari, ma è chiaro che il suo destino lo abbia in mano il Napoli. Se fra gli accostati alla Fiorentina ritorna ciclicamente Cragno – che ha bisogno di rilanciarsi dopo un anno perso a fare panchina al Monza – la situazione più interessante porta dritta a Genova, sponda Samp. Audero è un profilo che piace ad Italiano, ma da qualche ora il club doriano è tornato in possesso (contro-riscattandolo dal Lecce) del cartellino di Wladimiro Falcone. L’agente, in questo caso è Fali Ramadani, particolare da non trascurare, con una strada forse in discesa qualora la Fiorentina volesse provare ad affondare davvero la trattativa per il numero 1. Reduce da un buon campionato fra i pali del Lecce, la pista che porta a Wladimiro Falcone è una pista da seguire con considerazione. Lo scrive La Nazione.

LEGGI ANCHE, LA UEFA CAMBIA

La Uefa cambia e inserisce in ritardo il nome della Juventus tra le partecipanti alla prossima Conference. Cosa bolle in pentola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio