La Fiorentina con le altre big del calcio italiano abbandona la Lega Calcio!

Galliani a capo della rivoluzione in Lega Calcio, 7 squadre hanno abbandonato il tavolo della trattativa per eleggiare il presidente. Ecco perché

0
1628

Come racconta Matteo Brega su Gazzetta.it è strappo all’interno della Lega di Serie A: le sei grandi del calcio italiano hanno abbandonato pochi minuti fa i lavori dell’assemblea in via Rosellini. “La frattura è insanabile”, ha detto Adriano Galliani, portavoce di Milan, Juve, Inter, Napoli, Roma e Fiorentina. Anche il Chievo ha lasciato il tavolo.

“Non è possibile trovare una soluzione e andare avanti con i lavori, noi rappresentiamo l’80 per cento dei tifosi in Italia – ha continuato Galliani -. La governance è una foglia di fico, il problema è come al solito la ripartizione dei diritti televisivi. Il commissariamento? Non è affar nostro. Vadano avanti i club rimasti al tavolo, se vogliono andare avanti… Di certo non potranno decidere su questioni economiche, che sono preponderanti, perché ci vogliono 15 voti”. A rappresentanza degli altri top club sono presenti Marotta per la Juve, Gardini e l’avvocato Capellini per l’Inter, Mencucci per la Fiorentina e Gandini per la Roma. Per il Napoli, invece, Saracino, direttore processi amministrativi e compliance. Oggi, in ogni caso, non si svolgerà alcuna votazione legata all’elezione del presidente di Lega A. Slitterà ancora, perché al tavolo sono rimasti in 13, quindi non sussiste il numero minimo necessario.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui