26 Gennaio 2022 · 20:37
7.6 C
Firenze

Kouame: “Sogno di tornare al 100%. Spero di esultare presto sotto la Fiesole, sarà incredibile!”

“Sto bene, – ha detto Christian Kouame nella diretta Instagram sui canali ufficiali viola –  mi alleno e faccio il babbo. Ogni tanto sento i compagni sul gruppo, parliamo molto con Iachini. Stefano Dianelli, il fisioterapista, mi diceva di non toccare la palla al centro sportivo ma era più forte di me e lui si arrabbiava. Avevo 5 anni e mi rimase impressa la finale di Champions tra Real e Leverkusen, lì ho iniziato ad amare il calcio, poi giocavo anche a scuola con gli amici. Quando iniziai a giocare nella prima squadra del quartiere volevo giocare con i più forti. Lì c’erano bambini più grandi e a fine anno si svolgeva un torneo, non mi andava giù che non mi chiamassero mai. Nel 2012 prima di venire in Italia, ho fatto il torneo con i più grandi, ho imparato molto. Sono credente e quando sono arrivato in Italia mi ero promesso di arrivare in Serie A e in cinque anni ci sono riuscito. Non mi piace molto uscire, se lo faccio vado o in centro o a Prato, a casa mia. Il toscano e il fiorentino mi piace. Piatto preferito? I fegatini ed i crostini tipici. Se mi manca Ceccherini? Un po’ si le cavolate che dice. Casa mia? Un po’ mi manca, sono tornato nel 2018 e la scorsa estate è stato bello perchè ho fatto conoscere mio figlio a nonni e parenti. Esordio in Nazionale? Mi hanno accolto benissimo”.

“Il mio motto? Mi sveglio e ringrazio il Signore di esserci, è quello che più conta. Passo le giornate a giocare con mio figlio, guardo Serie TV insieme alla mia fidanzata e poi alla sera mi alleno. Idoli? Drogba, ha dato tanto al nostro paese. Sappiamo tutti cosa ha fatto al Chelsea, ricordo benissimo la finale del 2021, sapevo che nonostante il gol del Bayern non era finita, quando c’è lui non finisce mai, ha segnato e siamo impazziti di gioia. Sogno? Tornare alla grande, voglio essere al 100%. La concorrenza è una cosa positiva”.

“Stiamo vivendo un momento difficile, invito tutti a donare alla campagna “Forza e cuore”. Il mio agente non vede l’ora di rivedermi in campo, io gli dico di star tranquillo. Spero di esultare presto sotto la Fiesole. Ringrazio tutti i tifosi, Forza Viola!”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO