Venerdì l’ufficialità del rinnovo del contratto di Freitas fino al 2019 è stata per niente commentata, perchè il ds della Fiorentina si è fatto poco notare fin qui. L’unica cosa certa è che si tratta di un uomo scelto al 100% da Corvino, perchè poco ingombrante e con dei preziosi contatti in mercati esteri.

Insomma rinnovare a Freitas significa aver rinnovato implicitamente anche il contratto di Pantaleo Corvino, visto che alla Fiorentina fa quasi tutto il dg pugliese, con la collaborazione, su settori limitati e concentrati su alcuni mercati, del dirigente portoghese. Diventa perciò impossibile soltanto pensare ad un futuro senza Corvino e con Freitas responsabile a 360 gradi del calciomercato della Fiorentina (se succedesse un terremoto che ovviamente nessuno si augura, la sostituzione di Corvino comporterebbe infatti l’immediato e simultaneo allontanamento dello stesso Freitas).

Diego Della Valle e Mario Cognigni insomma, nonostante lo scorso mercato estivo praticamente fallimentare, conservano intatta la propria fiducia in Pantaleo Corvino ed hanno deciso di affidargli non solo la costruzione del nuovo ciclo viola (quello con Pioli allenatore), ma anche la sua gestione negli anni a venire.

Giancarlo Sali

Comments

comments